• Sei il visitatore n° 168.731.579
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Lunedì 22 marzo 2021 alle 13:15

Valcava: a 76 anni è morto Brumana, fondatore del Ristorante 'Da Fausto'

Giuseppe  - Fausto - Brumana
C'è chi ricorda i pizzicotti che era solito dare, affettuosamente, sulle guance dei giovanotti. E chi assicura che non scorderà mai il sorriso riservato a chiunque varcasse la porta della sua locanda. Si è spento improvvisamente a 76 anni Giuseppe Brumana, per tutti Fausto, fondatore dell'omonimo ristorante-pizzeria di Valcava, con cucina tipica bergamasca, ora gestito dal figlio Angelo.
"Papà ha avviato l'attività nel '73- '74 dopo aver condotto un altro ristorante-albergo con i fratelli. Alla morte dei genitori ha costituito un'impresa tutta sua, partendo da zero, con mia mamma Donata al suo fianco. Attorno al ristorante Da Fausto ha costruito la sua vita. Anche quando sono subentrato io, con una nuova partita iva, non ha mai mollato: lui è sempre stato presente, prima da attore protagonista, poi da regista. Fino all'ultimo. Era solito dire: io fin quando potrò starò qui, sarò solo una candela ma continuerò a fare luce". E così è stato. "Qui tutto parla di lui" continua infatti Angelo, con grande riconoscenza nei confronti del padre, all'anagrafe Giuseppe ma da sempre chiamato Fausto. "Mi raccontò che il giorno del battesimo l'allora parroco disse "Oggi è una giornata fausta". E da lì divenne Fausto per tutti". Un aneddoto simpatico, come i tanti che, chi conosceva il signor Brumana, stanno tirando fuori dai cassetti della memoria per porgere le più sentite condoglianze alla famiglia. "Non ci aspettavamo nemmeno noi tutto questo affetto" prosegue il figlio. "Molta gente se la ricorda come un pilastro importante della storia del nostro paesino. Papà rispettava tutti. Con noi alle volte era il "sergente signor no", con il suo carattere apparentemente duro. Ma lo si comprava davvero con cerino". Un uomo d'altri tempi. Appassionato di ornitologia e della caccia nel suo spirito però più puro, come tradizione da preservare e con rispetto della natura. Coltivava l'orto, faceva la legna. Tutto finalizzato alla conduzione del suo ristorante. "Era sempre tutto collegato alla sua base, al suo nido, al suo voler mantenere vive le usanze. Dentro ogni cosa troviamo traccia di lui. Il nostro presente si chiude oggi e il futuro inizia domani".
L'ultimo saluto a Giuseppe - Fausto - Brumana sarà tributato martedì alle 15 nella parrocchiale di Valcava.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco