Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 120.999.771
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 06/05/2021
Merate: 22 µg/mc
Lecco: v. Amendoa: 10 µg/mc
Lecco: v. Sora: 13 µg/mc
Valmadrera: 12 µg/mc
Scritto Venerdì 30 aprile 2021 alle 15:09

Vercurago: annunciati nuovi 'ristori' per le partite Iva. La Tari per il '21 resta invariata

Il sindaco Paolo Lozza
Si è svolto durante la serata di giovedì 29 aprile il consiglio comunale di Vercurago che ha visto tra i primi punti dell’ordine del giorno l’esame e l’approvazione del rendiconto finanziario 2020.
“L’anno 2020 sarà ricordato come l’anno della pandemia e mai come quest’anno variabili economiche non prevedibili avrebbero potuto incidere sugli equilibri del nostro bilancio; nonostante questo le risultanze hanno confermato il trend della nostra amministrazione sia per quanto riguarda gli elementi qualitativi sia per quelli quantitativi che hanno confermato l’efficacia della nostra azione. Abbiamo garantito sostegni a famiglie e a imprese e anche in questi mesi continueremo a farlo; a marzo abbiamo infatti dato il bonus famiglie per aiuto alimentare e nei prossimi mesi usciremo con un nuovo bando per ristorare le partite iva che hanno avuto delle difficoltà”, ha spiegato il primo cittadino Paolo Lozza.
La parola poi è passata al vicesindaco nonché assessore al bilancio Carlo Greppi: “è stato un anno anomalo soprattutto dal punto di vista economico: abbiamo dovuto approvare molte variazioni, soprattutto per le maggiori entrate arrivate da contributi straordinari sia regionali sia nazionali. Questi fondi avevano una destinazione vincolata, per cui non tutti si sono potuti immediatamente utilizzare: ricordiamo per esempio i 100.000 euro ricevuti che sono stati utilizzati per iniziare i lavori, avviati proprio in questi giorni, vicino alla scuola elementare di via Caterina Cittadini. In ogni caso, per quanto riguarda il nostro rendiconto se guardiamo l’avanzo è complessivamente di 208.000 euro ma per i vincoli poco prima accennati soltanto 55.106 euro costituiscono di fatto l’avanzo disponibile e di questi 25.000 sono quelli attualmente disponibili”.
I lavori sono poi proseguiti con l’approvazione del piano economico finanziario TARI relativo all’anno 2021 e delle tariffe rimaste di fatto invariate rispetto all’anno scorso. “Anche quest’anno - ha aggiunto il sindaco - posticiperemo le rate per il pagamento: la prima sarà il 1 luglio e la seconda rata il 31 ottobre”. Le tariffe TARI però non hanno visto l’approvazione della minoranza capeggiata da Carlo Malugani il quale ha voluto sottolineare che si dovrebbe far di più per ridurre i costi a carico dei cittadini.
Dopo l’esame della variazione di bilancio di previsione 2021/2023, la seduta si è conclusa con l’approvazione della convenzione per la costituzione del Servizio Europa di Area Vasta di Lecco, illustrata dall’assessore Roberto Maggi: “Questo progetto, messo in atto da regione Lombardia, ha lo scopo di attrarre le risorse europee per realizzare politiche territoriali che riguardano ambiente, territorio e mobilità. Il SEAV dunque sostanzialmente è una rete di enti, il cui capofila è per noi la provincia di Lecco ma dove ovviamente è necessaria la cooperazione tra tutto il territorio per creare progetti che siano fattibili. Siamo in una fase di start up e tutto va a supporto dello sportello che si aprirà nella provincia di Lecco al quale noi andiamo ad aderire con questa convenzione. In questo momento non vi è nessun costo ed essendo Vercurago tra i primi comuni saremmo anche favoriti in una serie di servizi”.
V.P.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco