Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 121.002.708
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 06/05/2021
Merate: 22 µg/mc
Lecco: v. Amendoa: 10 µg/mc
Lecco: v. Sora: 13 µg/mc
Valmadrera: 12 µg/mc
Scritto Sabato 01 maggio 2021 alle 15:57

Malgrate, Corti: 'si è fatto prima a scoprire il vaccino che a sistemare un parcheggio'

Francantonio Corti
La situazione dell’area ex-ERG e di Piazza del Donatore arriva in consiglio comunale a Malgrate con un’interrogazione presentata dal consigliere di minoranza Francantonio Corti, del gruppo Obiettivo Persona, a proposito dell’istituzione della sosta con disco orario nelle due aree.
“A seguito della riqualificazione, l’area parcheggio denominata ex-ERG e la rimodulazione dei parcheggi pubblici posti nell’area di Piazza del Donatore, con le delibere di giunta 85 e 86 del 16 giugno 2020, nelle già menzionate aree è stata istituita la limitazione della sosta mediate disco orario per massimo 2 ore” prosegue il consigliere di minoranza. “Alcuni concittadini hanno provveduto alla richiesta e al relativo ritiro del pass di sosta, ma in tali aree persistono le situazioni di disagio”.
“Di conseguenza, chiedo all’amministrazione comunale se, a circa 10 mesi dalle delibere, la giunta abbia cambiato indirizzo, anche se non risulta da albo pretorio, quali siano le motivazioni di tale ritardo e quali siano le tempistiche dell’intervento” conclude Corti.
“In merito alla tempistica di attivazione della delibera di giunta comunale citata e della successiva ordinanza, si osserva che nel mese di marzo 2020 era stato pubblicato un avviso di interesse per l’affidamento della manutenzione della segnaletica orizzontale e della posa di quella verticale per il triennio” risponde il sindaco Flavio Polano. “Le criticità emerse per la pandemia si sono protratte per il 2020 e continuano ancora, con disagi che hanno rallentato la capacità operativa degli uffici. Nel mese di settembre ha cessato il servizio il dipendente dell’ufficio tecnico incaricato di seguire le manutenzioni del territorio e di attivare le procedure per gli affidamenti, segnaletiche comprese. L’appalto sulla segnaletica è rimasto fermo alla manifestazione di interesse, non è stato ancora possibile sostituire il dipendente a causa del Covid, perché i concorsi sono sospesi. L’affidamento della segnaletica è stato concluso ad aprile. Lunedì 26 aprile sono partiti i primi lavori sulla segnaletica orizzontale. Contiamo nel mese di maggio di completare la segnaletica nei parcheggi ex-ERG e in Piazza del Donatore”.
“Prendo atto che la decisione politica è stata disattesa - replica Corti - non è pensabile che i cittadini siano contenti di un’amministrazione in cui ci vogliono 10 mesi per sistemare un parcheggio, più di quanto ci è voluto per trovare il vaccino contro il Covid”.
Mi.C.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco