Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 121.000.040
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 06/05/2021
Merate: 22 µg/mc
Lecco: v. Amendoa: 10 µg/mc
Lecco: v. Sora: 13 µg/mc
Valmadrera: 12 µg/mc
Scritto Domenica 02 maggio 2021 alle 17:43

Valmadrera: Rusconi presenta il bilancio per il 2021 con le priorità nei vari settori

Il sindaco Antonio Rusconi
Una lunga e articolata relazione del sindaco Antonio Rusconi ha introdotto la presentazione del bilancio di previsione 2021 del Comune di Valmadrera nel corso dell'ultima riunione del consiglio comunale.
Gli investimenti relativi a opere già in corso di realizzazione, cioè finanziate in esercizi precedenti da fondo pluriennale vincolato e che sono ancora da completare, ammontano a 2.053.768,77 euro.
Per le nuove opere, invece, per il 2021 sono stati previsti 991.600 euro, come abbiamo visto dettagliatamente in un precedente articolo.
"L'amministrazione, tenuto conto dell'attuale incertezza delle risorse effettivamente disponibili per gli enti locali, delle disposizioni statali in merito al prolungarsi del periodo di emergenza Coronavirus, che da un lato hanno introdotto la proroga di alcune discipline, dall'altro non hanno recepito la semplificazione e la chiarezza richieste dagli enti territoriali su alcune problematiche ricche di incognite, rinviando a nuovi confronti la soluzione di adempimenti complessi ed improrogabili, è riuscita anche per il 2021 a mantenere pressoché inalterati i servizi al cittadino senza ulteriore aggravio di prelievo tributario" ha spiegato Rusconi.
Il primo cittadino ha quindi passato in rassegna, punto per punto, tutti gli interventi previsti per ogni area. Troviamo così, per quanto riguarda il capitolo Sicurezza, l'ampliamento dell'impianto di rilevazione dei transiti veicolari e un ulteriore sviluppo dell'impianto di videosorveglianza, ma anche servizi aggiuntivi di Polizia Locale nelle fasce orarie serali/notturne e festive nei mesi giugno ottobre con agenti messi a disposizione dai Comuni di Oliveto Lario e Malgrate, facenti parte della medesima convenzione con il Comune di Valmadrera.
Un grande capitolo è dedicato ai Servizi Sociali. Qui troviamo ad esempio il progetto "Manteniamo la rotta" per la promozione della salute dei giovani, un progetto di housing sociale, nuove iniziative a sostegno delle famiglie, il progetto AMALAV (auto mutuo aiuto lavoro) sulle politiche attive per il lavoro, il potenziamento dello sportello informativo del Polo territoriale "Lago", nuovi progetti di utilità collettiva (PUC) introdotti con la misura del Reddito di Cittadinanza. Relativamente alla RSA Opera Pia Magistris, gli obiettivi per il 2021 sono il mantenimento degli standard gestionali e strutturali, la verifica dei costi dei servizi e delle entrate da rette e FSR, e un'analisi del modello gestionale in vista della scadenza, nel 2022, dell'appalto di gestione dei servizi infermieristici, di assistenza diretta all'ospite, fisioterapia, animazione, ristorazione, lavanderia e pulizia nei reparti.
Per quanto riguarda la cultura, il sindaco ha spiegato che "stante l'emergenza sanitaria tutt'ora in corso, la stagione culturale in programma per l'anno 2021 sarà necessariamente in continua evoluzione e rivisitazione. Purtroppo non si potrà dare quell'organicità e quella programmazione che vogliono essere i tratti caratteristici della proposta culturale promossa dal Comune. Sicuramente, auspicando un miglioramento della situazione sanitaria, vi è l'intenzione di recuperare alcune delle iniziative sospese lo scorso anno a causa della pandemia. Tra queste un concerto omaggio a Fabrizio de André e uno spettacolo teatrale sulla vita e la poesia di Alda Merini".
"È in fase di definizione un progetto culturale per l'estate che coinvolga anche i comuni limitrofi e, specificamente, nel mese di luglio, una rassegna all'aperto di teatro amatoriale, in collaborazione con FITA regionale e provinciale. A settembre verrà proposto l'ormai classico appuntamento con il festival Immagimondo. Iniziative per l'anno dantesco sono in fase di programmazione, puntando in particolare all'avvicinamento al Sommo Poeta delle fasce giovanili. Auspicando un definitivo miglioramento nei mesi autunnali, riprenderanno anche i rapporti con il cinemateatro Artesfera per ampliare la collaborazione avuta negli ultimi anni".
L'amministrazione, inoltre, punta a riallacciare i contatti con le associazioni, a redigere un bando per i contributi, lo studio di soluzioni per la pluralità e la vivacità culturale con il coinvolgimento della popolazione tramite questionari e dibattiti pubblici.
Passando allo Sport, un capitolo molto importante per Valmadrera, il sindaco ha spiegato che "con l'obiettivo di valorizzare le associazioni sportive locali a seguito dell'evoluzione dell'emergenza sanitaria, si cercherà nel secondo semestre 2021 di programmare la Stagione Sportiva, in collaborazione con la Consulta dello Sport, con iniziative ed eventi per promuovere la pratica sportiva per i cittadini. In particolare, grazie alla collaborazione della Consulta dello Sport, si intende riproporre per i mesi di settembre e ottobre il Mese dello Sport nella speranza che la prossima stagione sportiva possa essere completa e senza interruzioni, come purtroppo lo sono state la stagione sportiva 2019/2020 e quella attuale 2020/2021".
"Come lo scorso anno verrà riproposto il bando per i contributi alle associazioni sportive, per aiutare le società provate dall'interruzione di questo anno e mezzo. Verrà infine garantita la massima accessibilità agli impianti sportivi attraverso un'efficace organizzazione e gestione del calendario dei campionati ufficiali di calcio, degli eventi sportivi, ricreativi e di tempo libero che si svolgono al Centro Sportivo Intercomunale Rio Torto o sul territorio e anche tramite la gestione delle tre palestre comunali per utilizzi non scolastici" ha specificato Rusconi.
Dopo aver ricordato tutte le azioni previste sul fronte dell'Istruzione, dei Servizi Generali, dell'Urbanistica, dei Lavori Pubblici, del Turismo e Commercio, il primo cittadino si è avviato alla conclusione dell'approfondita analisi.
"Come sindaco, pur tra mille problemi, ritengo una grade risorsa avere circa 700 aziende sul nostro territorio: il fatto che, in mezzo a tutte queste difficoltà, in questi primi mesi del 2021, se ne siano aggiunte due, è un segno non solo di speranza, ma che il titolo affibbiato dalla storia ai Valmadreresi di ‘crapuni de la Val, dice soprattutto del loro impegno e del loro non arrendersi di fronte alle difficoltà e, permettetemi, che comunque il tessuto produttivo trova nell'Amministrazione comunale di Valmadrera e nei suoi responsabili un interlocutore serio ed attento. È chiaro che la pandemia ci chiederà alla fine il modo di ripensare questa società, il modo di essere comunità, come essere solidale, la scelta delle priorità e dell'essenziale, i valori su cui si fonda una nazione".
"Dal volontariato, dall'impegno di tanti giovani, associazioni, anche nella nostra comunità, dobbiamo dare con forza un segno di speranza. Seneca aveva scritto ‘nessun vento è favorevole se il marinaio non sa dove andare', ma Rilke, che aveva scoperto la spiritualità cristiana, la riscrive: ‘nessun vento è favorevole per chi non sa dove andare, ma per noi che sappiamo, anche la brezza sarà preziosa'. È l'inquietudine che vede la sfida della politica come impossibile e doverosa, che crede che nella storia umana nessuna vicenda è casuale, che possiamo essere ancora protagonisti del nostro destino se non abbiamo la pretesa di ‘salvarci da soli', se anche a Valmadrera impariamo ad essere più comunità" ha concluso.
In apertura della seduta il consiglio comunale ha anche ratificato la sostituzione di un componente della commissione comunale per la formazione e l'aggiornamento degli Albi permanenti dei giudici popolari di Corte d'assise e di Corte d'assise d'appello.
"Bisogna sostituire il componente espressione della maggioranza che era Pamela Cazzaniga, a cui va il ricordo di tutti i consiglieri pieno di gratitudine" ha commentato il sindaco Antonio Rusconi.
Il capogruppo di maggioranza Cesare Colombo, ha avanzato la proposta di integrare la commissione con la consigliera Piera Crippa. La proposta è stata messa ai voti e alla votazione ha partecipato solo Progetto Valmadrera. Con 10 voti favorevoli e l'astensione della diretta interessata, Crippa entrerà a far parte della commissione, che si riunisce ogni due anni, insieme al sindaco e al consigliere di minoranza Mauro Dell'Oro di Ascolto Valmadrera.
Mi.C.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco