Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 137.340.725
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Venerdì 14 maggio 2021 alle 16:28

Abbadia: il Comune si prepara ai flussi turistici, tra lago e montagna

Si prospetta un’altra estate di grande affluenza ad Abbadia Lariana, con tutte le conseguenze del caso. Già in questo periodo, per la verità, il paese è stato preso d’assalto. Probabilmente, con la riapertura dei confini tra le regioni, la pressione nei prossimi mesi sarà meno forte, ma nel frattempo l’Amministrazione si prepara a gestire un grande afflusso turistico.
“Entro la prossima settimana, insieme con il Prefetto e tutti i comuni del Lago, definiremo le strategie per cercare di gestire al meglio l’assalto delle spiagge” spiega Roberto Azzoni, sindaco di Abbadia. “Anche per quest’estate ci aspettiamo un grande afflusso che non riguarderà solo le aree affacciate sull'acqua: si è aperto un nuovo fronte con la montagna e le cascate, sempre più apprezzate dai turisti. Saremo chiamati a dover gestire anche questo aspetto”.
Un decisivo passo in avanti nello sviluppo delle vette e dei cammini l’ha dato il collegamento con Lecco del Sentiero del Viandante. Martedì 18 maggio alle 15.30, con Linus testimonial, verrà ufficialmente inaugurato al Pradello il nuovo tratto. Nel territorio comunale di Abbadia c’è però un'altra parte che necessita di riqualificazione, nella frazione di Borbino. Il progetto c’è già, assicura il primo cittadino, ma i lavori cominceranno in autunno, al termine dell’alta stagione.
Mi.C.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco