Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 137.696.821
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Lunedì 14 giugno 2021 alle 15:48

Abbadia: investì un pedone, giovane motociclista assolto

È stato assolto perché il fatto non costituisce reato F.C., giovane classe 1998 di Abbadia Lariana che il 29 maggio di due anni fa aveva investito un pedone in paese. L’istruttoria dibattimentale del procedimento che si è concluso quest’oggi, che vedeva il ragazzo accusato di lesioni stradali gravi, aveva chiaramente fatto intendere che le responsabilità di quanto avvenuto fossero quantomeno da condividere con l'investito, anch'egli originario di Abbadia. Era stato proprio quest’ultimo a dire che, nell’attraversare la strada, non si era accorto di essere lontano dalle strisce pedonali e un testimone oculare aveva aggiunto che il pedone stava procedendo a velocità sostenuta, a differenza della moto condotta dall’imputato. “Non ho potuto fare nulla per evitarlo” aveva detto il giovane -assistito dall’avvocato Silvia Ferlin- al giudice Giulia Barazzetta, “è sbucato dal nulla”. L’investito, a seguito di quell’impatto, era stato trasportato al Manzoni dove era rimasto ricoverato per 6 giorni.
Il Vpo Mattia Mascaro nell’esporre le proprie conclusioni ha chiesto al giudice la non punibilità per particolare tenuità del fatto. Il difensore ha insistito per l'assluzione, accordata poi dal giudice.
B.F.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco