Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 146.417.682
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Venerdì 09 luglio 2021 alle 10:40

Scuola: per la ripresa a settembre tre ipotesi su ingressi e trasporti in base ai "contagi"

Il prefetto Castrese De Rosa
In vista della riapertura dell'anno scolastico a settembre, il prefetto dottor Castrese De Rosa ha riunito il tavolo di coordinamento che vede coinvolti anche i referenti del settore trasporti.
L'obiettivo è quello di riportare in aula tutti gli studenti in ciascuna classe così da riprendere le attività nella maniera più completa possibile, pur nel rispetto delle misure di contenimento della pandemia, con uno stato di emergenza non ancora rientrato.
Nel corso dell'incontro sono state esposte le esigenze e istanze avanzate da scuola, trasporti e enti locali e sono state esaminate e approvate tre possibili ipotesi, differenti in base agli scenari che potrebbero verificarsi con il modificarsi della curva dei contagi.
Se la situazione rimarrà sotto controllo dunque la provincia resterà in zona bianca l'attività didattica per tutti gli studenti è prevista in presenza con un ingresso unico alle 8 e, per i trasporti, una capienza dell'80% dei mezzi e il ricorso all'utilizzo di bus a noleggio con tutti i posti seduti occupati (previa decisione in tal senso del Comitato Tecnico Scientifico e del Ministero della Salute).
Se lo scenario epidemiliogico dovesse aggravarsi è previsto un doppio ingresso agli istituti scolastici, uno alle 8 e uno alle 9 per decongestionare gli afflussi.
Una terza ipotesi, già adottata lo scorso anno, è quella infine da applicarsi in via residuale con un doppio accesso alle 8 a alle 9.10
In tutte e tre le ipotesi sarà necessario adottare i conseguenti protocolli per garantire il rispetto della normativa anticovid, compreso il ricorso all’utilizzo di volontari all’entrata e all’uscita dalle scuole.
I piani formeranno oggetto di successivi specifici approfondimenti nel corso delle prossime settimane, i cui risultati saranno esaminati nella prima riunione del Tavolo che sarà convocato dopo Ferragosto e prima della ripresa delle attività scolastiche.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco