Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 142.351.430
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Lunedì 19 luglio 2021 alle 08:24

Valgreghentino: festa per Agorà, da dieci anni 'in campo' per una cultura di qualità

Un traguardo importante quello festeggiato nel fine settimana appena trascorso dall'associazione Agorà di Valgreghentino, fondata il 22 luglio 2011 da Gianpietro Panzeri, Massimo Panzeri, Elena Sabadini e Federico Milani: dieci anni intensi per il sodalizio, che fin dalla sua nascita si è contraddistinto per la qualità delle proposte culturali e formative, con una costante attenzione alla solidarietà visibile in particolare nel rapporto di amicizia da sempre intrattenuto con Geca Onlus di Padova, impegnata nella ricerca delle malattie cardiache in età giovanile.



Al microfono il sindaco Matteo Colombo



Dopo la degustazione di vini sotto le stelle e un'edizione speciale, in versione "baby", del Festival Musica per il Maestro, vinta dalla piccola Morgana della Project Rock School di Olginate e Mandello, nella serata di domenica nell'area ex Granimarmi è andata in scena la commedia "Tre sull'altalena" a cura di Ronzinante Teatro, con Massimiliano Colombo, Michele Masullo, Beppe Colella e Patrizia Tonsi.



 Il presidente Mattia Morandi



Paola Marcon di Geca Onlus



L'evento, però, è stato soprattutto l'occasione per un brindisi in compagnia, con un ringraziamento speciale alle tante persone che dal 2011 ad oggi hanno contribuito alla crescita di un'associazione che ha fatto della sua "mission" la diffusione di una cultura di qualità, promuovendo rassegne teatrali, corsi di vario tipo con ospiti d'eccezione e visite guidate in siti d'interesse artistico, nonchè incontri formativi e momenti musicali tra cui - in primis - il Festival dedicato alla memoria di Rodolfo Panzeri, che dalla prossima edizione porterà su di sè anche il nome di Battista Perego, ex volontario recentemente scomparso.





"Abbiamo fatto tanto, ma solo insieme potremo continuare a fare grandi cose" ha commentato l'attuale "numero uno" Mattia Morandi, alla guida del Consiglio Direttivo composto anche dagli ex presidenti Gianpietro Panzeri ed Elena Sabadini, nonchè da Riccardo Sabadini, Bruno Valsecchi, Massimo Panzeri, Federico Milani, Michele Motta e Gian Paolo Mandelli. "Ringraziamo di cuore tutti coloro che hanno collaborato e partecipato alle nostre iniziative, dimostrandoci apprezzamento e fiducia".



Una menzione speciale è stata rivolta all'Amministrazione Comunale di Valgreghentino, rappresentata ieri dal sindaco Matteo Colombo a cui è stato consegnato un book fotografico appositamente realizzato per il decennale. "Quando penso a questa associazione mi viene subito in mente l'aggettivo "presente": Agorà c'è sempre, il suo logo compare sulle locandine di ogni manifestazione organizzata in paese, grazie alla capacità dei suoi volontari di costruire sinergie con tutte le realtà del territorio" ha sostenuto il primo cittadino. "Nel luglio 2011 si è partiti con quattro persone, ora il gruppo è più che raddoppiato, a testimonianza di un entusiasmo e di un impegno costante per un obiettivo non scontato. Perchè sappiamo tutti quanto sia difficile promuovere una cultura di qualità, ma allo stesso tempo fruibile da tutti. Invito dunque la comunità di Valgreghentino - e non solo - a continuare a sostenere Agorà, con l'augurio di vivere altri cento, mille giorni come questo".




Alcune immagini della commedia "Tre sull'altalena"




Presente alle celebrazioni per il decennale anche Paola Marcon di Geca Onlus, con cui il sodalizio ha stretto una sorta di "gemellaggio" rinsaldato negli anni dai concreti gesti di vicinanza che hanno consentito di creare un "ponte" di solidarietà tra Valgreghentino e Padova. Dopo il taglio della torta e il brindisi, nella serata di domenica la parola è stata dunque lasciata al Teatro, a cui Agorà ha voluto rendere omaggio con una delle migliori commedie attualmente in produzione da Ronzinante, che non ha mancato di strappare al pubblico applausi scroscianti.
B.P.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco