Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 129.936.792
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 29/07/2021
Merate: 18 µg/mc
Lecco: v. Amendoa: 14 µg/mc
Lecco: v. Sora: 18 µg/mc
Valmadrera: 13 µg/mc
Scritto Lunedì 19 luglio 2021 alle 10:23

Calolzio: il Genepì in lutto per Luigi Colombo, tra i fondatori

Luigi Colombo
Gruppo Escursionisti Calolziesi Genepì
in lutto. A pochi giorni dalla scomparsa di Giuseppe Zambelli, è venuto a mancare nella giornata di ieri un altro socio fondatore, Luigi Colombo.
Aveva 81 anni, e nel 1961, insieme a un gruppo di amici, aveva appunto contribuito a costituire il sodalizio che con il tempo si è via via specializzato in attività come l'escursionismo, lo sci, la marcia di regolarità e la speleologia, radunando centinaia di appassionati di natura e "cime" da tutto il territorio. Nel 1963, poi, si era fatto promotore della costruzione della cappellina al Passo del Fo', alle pendici del Resegone, che tuttora ricorda i Caduti della montagna.
Montagna che per lui è sempre stata "casa", come ha ricordato l'attuale presidente del gruppo Gianni Marchetti. "Luigi è stato un grande escursionista: andava a camminare ovunque poteva, in compagnia degli amici o della sua famiglia; lo ha fatto fino alla fine, a volte con l'aiuto dei bastoncini ma con lo spirito di sempre. Era molto legato al Genepì, tanto che da quel lontano 1961 non ha mai perso un anno di tesseramento: ci mancherà molto".
Già pasticcere in un'azienda di Vercurago, l'81enne è stato descritto come una persona seria e discreta, un vero uomo di montagna capace di stare in compagnia e di godersi le belle giornate all'aria aperta, tra un'escursione e un "rancio" al Baitello.
Luigi Colombo lascia la moglie Pinuccia, i figli Giovanni, Doriana e Daniele con le rispettive famiglie, nonchè i nipoti Elisa, Riccardo e Lorenzo. I funerali si svolgeranno domani, martedì 20 luglio, alle ore 10.00 nella Chiesa Arcipresbiterale di Calolzio, dopodichè il feretro proseguirà per il cimitero locale.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco