Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 129.932.969
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 29/07/2021
Merate: 18 µg/mc
Lecco: v. Amendoa: 14 µg/mc
Lecco: v. Sora: 18 µg/mc
Valmadrera: 13 µg/mc
Scritto Martedì 20 luglio 2021 alle 18:21

Antonio Rossi ricoverato per un infarto: 'Ora sto bene, grazie a tutti'

Antonio Rossi
"Ringrazio innanzitutto chi prontamente è intervenuto, prima soccorrendomi a Conegliano Veneto, poi operandomi a Como. Un pensiero particolare va al dottor Mario Galli e alla sua equipe. Sto bene, la situazione è sotto controllo e conto di ritornare rapidamente alla normalità. Sono moltissimi i messaggi di affetto che sto ricevendo in queste ore. A tutti coloro che mi sono stati vicini, un forte abbraccio virtuale e un arrivederci a presto".
È questo il messaggio di Antonio Rossi, sottosegretario alla Presidenza della Regione Lombardia con delega allo Sport, Olimpiadi 2026 e Grandi eventi, nonchè consigliere comunale a Lecco e pluricampione olimpico con cinque medaglie nel suo palmares, dopo l'intervento di angioplastica e impianto di stent cui è stato sottoposto al Sant'Anna di Como a causa di un infarto. Il lecchese, 52 anni, è stato colpito da malore domenica, mentre stava partecipando a una mezza maratona a Conegliano, in provincia di Treviso.
Passato lo spavento iniziale, ora è fuori pericolo e a breve - probabilmente non prima di giovedì - dovrebbe essere dimesso dall'ospedale. "Ho sentito sia il presidente del Coni Malagò, sia il segretario generale Mornati, e ho fatto loro un grosso in bocca al lupo per le Olimpiadi. Ora che dovrò stare a riposo, mi godrò tutte le gare degli azzurri!" ha dichiarato a LaPresse, con evidente sollievo per il miglioramento delle sue condizioni.
"Forza Antonio! In questi giorni sono stato in contatto con lui ed è rassicurante sentirlo già forte al telefono. L'intervento è andato bene e sta meglio" fa sapere il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana, aggiungendo che "per il caro amico e importante collaboratore Antonio Rossi è stato un grande spavento". "Da tutti noi - conclude il governatore - gli auguri di pronto recupero: abbiamo da organizzare delle Olimpiadi qui! E grazie ovviamente al dottor Mario Galli e ai medici che lo hanno curato, prima in Veneto e poi all'Ospedale Sant'Anna di Como".
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco