Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 129.933.893
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 29/07/2021
Merate: 18 µg/mc
Lecco: v. Amendoa: 14 µg/mc
Lecco: v. Sora: 18 µg/mc
Valmadrera: 13 µg/mc
Scritto Mercoledì 21 luglio 2021 alle 08:47

Valmadrera: il Comune aderisce a Nidi Gratis per 'La Coccinella'

In un momento particolarmente difficile per i cittadini, l'Amministrazione comunale di Valmadrera ha aderito alla "Misura Nidi Gratis" per l'annualità 2021-2022, relativamente all'asilo "La Coccinella".
Lo scopo è quello di sostenere le famiglie in condizioni di vulnerabilità economica e sociale per facilitare l'accesso ai servizi per la prima infanzia, rispondendo ai bisogni di conciliazione vita-lavoro e favorendo la permanenza, l'inserimento e il re-inserimento nel mercato del lavoro, in particolare delle madri, nonchè contribuendo all'abbattimento dei costi della retta dovuta dai genitori per la frequenza dei figli ai nidi e micro-nidi.
La Misura, infatti, prevede una forma di sostegno economico attraverso alcuni "buoni" per il periodo settembre 2021-luglio 2022. I destinatari sono coppie o genitori single, compresi quelli adottivi e affidatari. Il nucleo familiare deve possedere come requisiti un indicatore della situazione economica equivalente ISEE ordinario/corrente inferiore o uguale a 20.000 euro, figli in età compresa tra 0 e 3 anni iscritti alle strutture comunali aderenti alla "Misura Nidi Gratis" e una una retta mensile superiore all'importo rimborsabile da INPS, pari a 272,72 euro.
"Si tratta di scegliere tra priorità, e la situazione meno drammatica del Covid sul sociale ci consente quest'anno di mettere in campo questa azione" commentano dall'Amministrazione comunale, sottolineando che per ulteriori informazioni è possibile interpellare l'assessore Bosisio.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco