Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 141.716.953
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Mercoledì 04 agosto 2021 alle 10:33

Calolzio, Ghezzi replica a 'Cambia': richieste utopistiche, per le scuole già investite tante risorse

Non si è fatta attendere la risposta del sindaco Marco Ghezzi al comunicato con cui il gruppo di opposizione Cambia Calolzio è intervenuto per avanzare all'Amministrazione Comunale una serie di istanze relative all'avvio del prossimo anno scolastico, con la richiesta di investire ulteriori risorse per garantire lo svolgimento in presenza - e in sicurezza - di tutte le attività didattiche.
Dopo la nota della compagine guidata da Diego Colosimo, dunque, riceviamo e pubblichiamo la replica del primo cittadino:

Marco Ghezzi
Continuano i vaneggiamenti e la sistematica disinformazione di Cambia Calolzio.
Questa volta, le solite utopistiche richieste fatte solo per avere un po’ di spazio sui giornali, riguardano l’autonomia della scuola.
Parliamo ad esempio della richiesta di ricoprire spazi e ruoli di personale non vaccinato (?!). Da quando se ne deve occupare il Comune e con quali ingenti risorse?
Per esempio, la modifica degli orari di ingresso, cosa che è già oggetto di incontri e approfondimenti con i dirigenti scolastici, il Prefetto e il mondo dei Trasporti e che è già stata attuata lo scorso anno con successo, almeno qui a Calolzio, e che ha visto impegnata anche la nostra Protezione Civile all’Istituto Rota.
In ogni caso già dallo scorso anno questa Amministrazione ha messo in campo imponenti risorse per aprire in sicurezza e lo stesso farà anche quest’anno, con l’aggiunta di ulteriori interventi, come per esempio, ma non solo, l’adozione di sanificatori per l’infanzia e le mense, di bonus per l’acquisto di hardware e software, oltre al completamento/potenziamento della fibra per quasi tutte le scuole. Interventi per altro ampiamente illustrati in Commissione e Consiglio.
“Vieni a scuola per scaldare i banchi”, una volta lo si diceva agli studenti distratti, oggi purtroppo lo si deve dire a qualcuno che siede sui banchi in Consiglio e Commissione. A meno che non sia solo distrazione, l’ennesima.

Il Sindaco di Calolziocorte
Marco Ghezzi
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco