Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 146.672.146
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Venerdì 06 agosto 2021 alle 12:28

Erve: 'Diamogli il mondo', metodo Montessori alla primaria. Pagano Comune e 'Cocci'

La scuola e il Comune di Erve
Il metodo Montessori approda alla scuola primaria di Erve. A rendere possibile tale novità la sinergia tra il Comune e l'Associazione “i Cocci Solidali di Erve”, conosciuta e apprezzata sul territorio per i simpatici personaggi realizzati colorando e decorando vasetti diffusi ovunque ormai non solo in paese. Il sodalizio, nato tra le mura dell'oratorio e diventato poi una realtà strutturata e organizzata sostenuta da volontari pronti a darsi da fare in sostegno del prossimo, si farà infatti carico di oltre metà della spesa necessaria per avviare l'innovativo metodo didattico. Il tutto è stato illustrato nei giorni scorsi in consigli comunale, durante l'approvazione del Piano di diritto alla studio per l'anno scolastico 2021/2022. Il documento è stato presentato dalla Consigliera delegata Laura Pigazzini che ha ricordato quanto sia importante l'istruzione scolastica in un momento come l'attuale in cui i bambini si sono visti privati di esperienze fondamentali per la loro crescita.
“Diamogli il mondo” è dunque il titolo del nuovo progetto montessoriano che sarà avviato a settembre, rivolto per i prossimi tre anni ai piccoli della scuola primaria. Dieci al momento gli iscritti, di cui uno non risiedente a Erve, con la speranza che il numero di bambini possa aumentare proprio in virtù dell'unicità della proposta. Nel concreto, il metodo Montessori permette di apprendere esplorando la realtà con un senso che sviluppa al massimo le potenzialità intellettive del bambino. “La scuola di Erve rappresenta un ambiente appropriato per tali modalità d'insegnamento” ha aggiunto la consigliera. “Il costo annuale del progetto è di 6,400€. L'Associazione di volontariato "i Cocci Solidali di Erve" coprirà i costi relativi alla consulenza e la supervisione degli insegnanti che partecipano al progetto e per i laboratori che verranno attivati con i genitori (3.400€), mentre il comune finanzierà l'acquisto dei materiali e degli arredi con 3.000€”.
Il Sindaco Gian Carlo Valsecchi, nel senso suo, ha ringraziato l'Associazione "i Cocci Solidali" per la sensibilità e disponibilità dimostrata e l'Istituto Comprensivo nella persona della dirigente Prof. Zuccoli per aver approvato il progetto.
Nelle prossime settimane e prima dell'inizio delle lezioni verrà completata l'applicazione dei paraspigoli in tutte le aule e verranno completati i lavori di relamping.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco