Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 141.791.695
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Mercoledì 25 agosto 2021 alle 15:05

SP72 chiusa tra Mandello e Lierna in mattinata per delle riprese. Ecco cosa si 'gira'

 

La strada chiusa questa mattina alla presenza della Polstrada
(Foto tratta da FB: Aggiornamento traffico sp72)
Il disagio è stato minimo e temporalmente limitato. Ma la momentanea chiusura della sp72 tra Olcio e Lierna nella mattinata odierna, oltre a innervosire qualche automobilista, ha poi indubbiamente incuriosito. Soprattutto quando ha iniziato a diffondersi la voce che, l'interdizione al traffico, con la presenza di pattuglie della Polstrada da entrambi i capi del tratto interessato, era imputabile a delle riprese. Da parte di chi? Per cosa? Un'aquila la risposta. Proprio quell'Aquila. E' la Moto Guzzi – e dunque il Gruppo Piaggio - l'operatore che ha chiesto di utilizzare un pezzetto della strada provinciale a Lago, alternativa alla più moderna e meno panoramica superstrada 36, quale set per un nuovo spot. Nulla, parrebbe, legato al centenario. Quanto piuttosto la promozione di uno o più modelli del marchio made in Mandello. Parrebbe, da indiscrezioni, che con l'utilizzo di un drone lanciato in galleria si sia simulato il volo, verso la luce, proprio dell'Aquila simbolo della casa motociclistica, l'ennesimo brand legato al mondo dei motori che sceglie il lecchese quale location per valorizzare i propri bolidi. Questa volta a chilometro quasi zero, visto il legame già fortissimo con Mandello. Non resta che attendere il montaggio e l'uscita di un'altra clip che – involontariamente, ma non troppo – diventa spot anche per il nostro territorio e la sua bellezza.

 

© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco