• Sei il visitatore n° 174.509.950
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Sabato 04 settembre 2021 alle 20:08

Calcio: il Lecco 'affossa' il Legnago, in casa finisce 4 a 1

CALCIO SERIE C
2^ GIORNATA: LECCO – LEGNAGO SALUS
4-1 .


Pronto riscatto dei blucelesti che battono al Rigamonti-Ceppi il Legnago Salus con un secco 4-1 rimediando così alla sconfitta di Vercelli. La vittoria, mai messa in discussione e maturata nel primo tempo chiuso per 3-0, è stata firmata dai giovani Masini e Tordini (doppietta) e da Giudici a tempo scaduto. MVP del match, l'attaccante Mattia Tordini che, schierato a sorpresa da mister Zironelli, ha messo in mostra qualità tecniche notevoli e una rapidità di esecuzione da manuale. Naturale la sua intesa con Iocolano.  
Il Lecco, apparso lucido e concentrato, ha avuto pazienza ed ha colpito gli avversari con azioni chirurgiche.  Il Legnago, dal canto suo, l'ha messa sul piano agonistico, non riuscendo tuttavia a contrastare efficacemente la maggior caratura  degli aquilotti.
“Non dico una goleada ma una vittoria la meritavamo dopo due sconfitte in cui non eravamo stati così inferiori agli avversari – ha dichiarato nel dopo partita il tecnico Zironelli -
Nella prima mezzora eravamo un po' lontani, ma poi Tordini, Iocolano e Mastroianni hanno svolto un bel lavoro, anche con l'aiuto degli esterni. E' così migliorata la verticalità. Ora non dobbiamo esaltarci, anche perché bisogna ancora progredire  sul piano del gioco e gestire meglio la superiorità numerica. Tordini ? Non lo conoscevo. Merito del diesse Fracchiolla che lo ha portato qui. Il ragazzo deve restare sereno e tranquillo. E' un giocatore generoso e qualitativamente importante. L'ho inserito perché se lo meritava, avendolo visto allenarsi in settimana. Masini lo conosco,  è un moto perpetuo. A livello di recupero della palla ha fatto molto bene, al pari di Lora. Al di là del risultato non è stata una partita semplice. Queste vittorie creano autostima. C'è del carattere nel gruppo”.
Prossimo impegno dei lecchesi a Gorgonzola sabato contro la Giana Erminio.  

Cronaca
Diverse  novità nell'undici bluceleste varato da mister Mauro Zironelli. Assenti Lakti e Kraja, il tecnico veneto opta per Masini e Lora nella linea mediana. Esterni Giudici e Zambataro mentre in avanti spazio a Iocolano, Mastroianni e al giovane Tordini, classe 2002.
Inizio di gara equilibrato. Il Lecco prova a impostare, ma il Legnago è attento ed anzi trova la conclusione al 4' con Ambrosini la cui girata termina a lato. Un minuto dopo Iocolano è fermato per un fuorigioco microscopico. Al 6' Corvi neutralizza un tentativo di Giudici
Al 18' provvidenziale intervento di Pissardo, il quale oppone i guantoni a un'inzuccata di Antonelli. I biancoblu in questa fase si rivelano  pericolosi. Al 21' Gomez, su punizione e al 22' Calamai provano a sorprendere il portiere lecchese.  Al 24' Marzorati di testa ma la sfera sorvola i legni della porta veronese.
Al 29' Il Lecco passa in vantaggio. Corner corto, scambio Iocolano-Tordini il quale offre a Masini che con un mirabile destro (collo pieno) da fuori area mette nel sacco. La sfera prima tocca il palo e poi entra. Al 36' calcio d'angolo per i veneti e l'esperto Jaunito Gomez non trova il bersaglio per pochi centimetri. Ma è il Lecco a sfruttare in modo ottimale le occasioni create. Al 39' pregevole iniziativa di Iocolano che cede a a Mastroianni il quale con abilità serve Tordini che, da posizione centrale, trova il 2-0. Al 41' Zambataro rischia  l'autogol. Al 43' ancora Tordini sugli scudi:  Zambataro appoggia verso l'attaccante classe 2002 che con una sciabolata spedisce il pallone poco sotto la traversa. Davvero un folletto imprendibile il promettente ragazzo prelevato dal Novara.  
Nella ripresa al 10' Mastroianni (assist di Tordini) è anticipato da un difensore biancoblu e tre minuti più tardi Tordini è atterrato in area. L'intervento è sospetto ma l'arbitro fa proseguire.
Al 17' centro di Zambataro per Iocolano che di testa, dal limite dell'area piccola, indirizza a lato.  
Il Legnago cerca di reagire e al 25' pesca il gol. Merito di Laurenti che, servito da Giacobbi, con un fulmineo tiro in diagonale da fuori area fa secco Pissardo. Al 28' doppia ammonizione e conseguente espulsione per il legnaghese Ricciardi. Al 29' Iocolano è sostituito da Ganz che esordisce con la maglia bluceleste. Esce anche Tordini (entra Buso) tra gli applausi del pubblico.      
Al 47' i padroni di casa calano il poker: in contropiede Ganz lancia Giudici che infila Corvi. E' il 4-1- definitivo.

TABELLINO
LECCO (3-4-3): Pissardo; Merli Sala, Marzorati, Enrici (20' st Battistini); Giudici, Masini, Lora, Zambataro (18' st Purro); Tordini (29' st Buso), Mastroianni (20' st Morosini), Iocolano (29' st    Ganz).
A disposizione: Ndiaye, Ciancio, Celjak,  Petrovic, Di Munno, Reda, Bia.
Allenatore Mauro Zironelli
LEGNAGO SALUS (4-3-3): Corvi; Ricciardi, Ambrosini, Bondioli, Rossi (11' st Zanetti); Calamai (11' st Laurenti), Antonelli, Salvi (23' st Buric); Sgarbi (23' st Yabre), Ciccone (11' st Giacobbe), Gomez.
A disposizione: Gasparini, Enzo, Milani, Muteba, Olivieri, Gasparetto.
Allenatore Giovanni Colella

ARBITRO: Pascarella di Nocera Inferiore
MARCATORI: 29' pt Masini (Lc), 39' e 43' pt        Tordini (Lc). 25' st Laurenti (Leg), 47 st Giudici (Lc)

NOTE: Spettatori un migliaio.
Ammoniti: Enrici, Zambataro, Gomez. Espulso al Ricciardi per doppia ammonizione.
R.F.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco