Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 146.356.708
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Lunedì 06 settembre 2021 alle 08:59

3Life: Corrado Neodo terzo M3 all'Olimpico di Cesenatico

3Life sul podio all'Olimpico di Cesenatico e il merito è tutto di Corrado Neodo, terzo classificato tra gli M3 con ben 104 atleti al via nella categoria. La gara proponeva le tradizionali distanze di 1500 metri a nuoto, con seconda frazione ciclistica di 40 km e terza podistica di 10. Per Corrado tempo finale di 2h11'08" con un ottimo 33° posto generale.

Corrado Neodo

«Epilogo felice di un weekend sportivo partito decisamente male - racconta Corrado nel post gara -. Purtroppo sono caduto sabato mattina durante il giro di ricognizione e, abrasioni a parte su gomito e anca, il problema maggiore è stata la "limata" importante alla mano, tanto che ho chiesto ai giudici di gara di poter partecipare con un guanto in lattice con sotto la medicazione visto che senza  non sarei riuscito a partire». Permesso accordato e Neodo pronto a dar battaglia in gara: «Il mare perfetto mi ha permesso di nuotare al meglio delle mie possibilità. nella frazione in bici sono riuscito a recuperare il gruppetto davanti, raggiunto dopo 10 km a tutta. Frazione Run "caldissima" e corsa a un buon ritmo, tanto che sono riuscito a raggiungere e superare il terzo della mia categoria solo al km 7. Sono decisamente soddisfatto per un risultato inaspettato, visto anche il livello dei partecipanti e in particolare della mia categoria che, sulla carta , mi vedeva al 6sesto posto».

Sironi con Neodo

Al traguardo anche Stefano Sironi, 73° tra gli M2 in 3h14'27". «Esco dall’acqua vivo. Prendo la bici e misuro la prima rotonda. L'asfalto è duro, molto duro - scrive Stefano sul suo profilo Facebook - Un po’ ammaccato (per fortuna mi son fatto più male io della bici) riparto. Finalmente arriva la frazione run: la mia frazione! E no, anche oggi corriamo forte domani. Nonostante tutto traguardo tagliato!»
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco