Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 138.040.753
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Sabato 11 settembre 2021 alle 13:23

Marco Canzi (ACSM-AGAM): teleriscaldamento progetto che guarda al futuro sostenibile del territorio lecchese

Marco Canzi
“Siamo particolarmente soddisfatti della decisione del Consiglio di Amministrazione di Silea di aver proceduto alla nomina di Varese Risorse, società del gruppo Acsm-Agam, quale promotore per il progetto del teleriscaldamento che interesserà i comuni di Lecco, Malgrate e Valmadrera. Il lavoro di progressivo approfondimento ed affinamento condotto fianco a fianco dal nostro team con il direttore generale di Silea Pietro Antonio D’Alema, con il presidente Domenico Salvatore e con tutti i componenti del Consiglio di Amministrazione, assistiti dal Politecnico di Milano, ci ha permesso di dare risposte concrete e puntuali alle richieste di migliorie che i sindaci del territorio, attraverso l’Assemblea dei Soci di Silea, ci avevano posto. Il progetto che ne è scaturito si presenta come assolutamente innovativo sotto il profilo delle tecnologie utilizzate e all’avanguardia sotto l’aspetto ambientale”. Così Giovanni Chighine, CEO di Varese Risorse SpA, ha accolto la nomina di Varese Risorse da parte di Silea a promotore del progetto di teleriscaldamento.

“In particolare ci siamo impegnati in questi mesi per far sì che l’impianto, a regime, possa conseguire l’obiettivo della “carbon neutrality” – continua Chighine -  Abbiamo lavorato e stiamo lavorando sul fronte del recupero termico sia del termovalorizzatore fino al 2032, sia del polo del Caleotto. Le fonti che alimenteranno il teleriscaldamento a partire dal 2032 saranno unicamente green, quali il biometano e l’energia elettrica prodotta da fonti rinnovabili certificate, con l’apporto anche di energia solare. E il nostro impegno, attraverso la nuova società che andremo a costituire con Silea per la realizzazione dell’opera, sarà quello di cogliere ulteriori opportunità che vadano in questa direzione e che la ricerca ci potrà mettere a disposizione”.

“È un progetto che guarda al futuro del nostro territorio: un futuro sempre più sostenibile per tutti. – ha affermato Marco Canzi, Presidente di Acsm-Agam – Solo da una società come la nostra, che nasce da questo territorio e che in esso ha profonde radici, poteva arrivare un progetto capace di individuare soluzioni concrete e innovative alle richieste emerse dai Comuni. Siamo dunque soddisfatti e orgogliosi, pronti ad affrontare questa importante sfida che produrrà benefici economici, sociali e ambientali. Sono sicuro che sapremo, nei fatti, dare risposte convincenti alla fiducia che ci è stata accordata”.
.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco