Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 135.363.067
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Lunedì 13 settembre 2021 alle 10:54

Mese del Creato: gli appuntamenti di sabato 18 settembre 'sul Lago'

Un pomeriggio sul nostro lago è l’invito per sabato 18 settembre del coordinamento di associazioni “Pace e Creato”; è un tavolo comune di associazioni tra cui Acli provinciali, Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII, Azione Cattolica, Caritas decanale, Ecumenismo e dialogo, Legambiente che hanno raccolto l’appello dei Vescovi italiani a celebrare il Mese del Creato: "Camminare in una vita nuova”.

Le gambe su cui camminare - come evidenzia il volantino dell’iniziativa - sono i due rami del nostro lago. Gli organizzatori hanno cercato la risposta a: Cos’è il lago? Come potremmo valorizzarlo e  curarlo meglio, come virare decisamente verso una transizione ecologica? Le risposte sono state firmate da una ventina di personaggi, dal sub professionista allo studioso di etnografia, dal pescatore al barcaiolo manzoniano, dai sacerdoti ai volontari di Legambiente, dal velista al tecnico dei sistemi idrici.
Massimo Pirovano, storico locale sogna acque tutte balneabili, mentre Laura Todde, presidente di Legambiente raccomanda che le spiagge libere siano presiediate e curate; don Marino Colombo, a Vassena confida che pregare sulla riva del lago è  tutta un’altra dimensione spirituale e auspica la riapertura del Santuario del Moletto, chiuso da mesi dopo una frana. Andrea Vigevano, presidente del Gruppo manzoniano Lucie invita gli studenti a leggere Manzoni dalla sua barca, molto meglio che in classe; meno rifiuti, meno scarichi, meno barche a motore, meno detersivi che poi inquinano il lago è l’appello ricorrente.
Tutte le interviste sono caricate al ritmo di una al giorno su  https://aclecco.bewapp.it. , con una media di duecento ascolti.
Saranno riproposte sabato 18 nel convento di Pescarenico, solo uno dei tanti momenti in cartellone, a partire dalle ore 15:

Ecco l’elenco:
Malgrate, Convegno parrocchiale via s. Antonio 10 - Proiezione documentario MEAB“Uomini invisibili:vivere da pescatori oggi sul lago di Como”;
Malgrate, lungolago - “Clean up con Legambiente”, pulizia sponde;
Malgrate, chiesa S. Carlo al Porto - “Vi colmerò dei beni della Terra”, possibilità di preghiera;
Lecco, piazzale Lungolago presso NH hotel - “Il lago cambia con noi” flash mob;
Lecco, Pescarenico, Galleria “La Nassa”, piazza Era 6 - “Signatura: frammenti di legno firmati dal lago”, esposizione d’arte di Raouf Ghabria con oggetti raccolti dal lago. Grazie alla generosa disponibilità di Cartiera Adda sarà distribuito il catalogo con foto di  Sergio Mazzoni e contributi originali di Legambiente, di Marco Casiraghi,  maestro liutaio oltre che dell’autore.

Gli organizzatori invitano tutti a una passeggiata a piedi o in bicicletta che tocchi questi vari punti d’interesse, dove saranno applicate le normative vigenti per la tutela della salute. E’ possibile usufruire di un trasporto sul lago da Malgrate a Pescarenico, grazie all’Associazione barche in legno Lecco. Contatti anche tramite la pagina facebook “Pace e creato Lecco”.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco