Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 137.093.730
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Martedì 14 settembre 2021 alle 08:57

Galbiate: al via la ristrutturazione del Cine-teatro parrocchiale

Nel Cine-teatro C. Ferrari di Galbiate sono iniziati nei giorni scorsi ulteriori lavori di ristrutturazione, dopo quelli ultimati nel 2018. Gli interventi, che in realtà si sperava potessero partire a giugno, dureranno circa tre mesi, creando qualche inevitabile disagio a iniziare dallo slittamento dell’attività cinematografica, ma renderanno la struttura di Largo Indipendenza ancora più confortevole e bella, nonché dotata di impianti tecnologi indispensabili come l’aria condizionata, per proiezioni anche nei mesi estivi.



"Era troppo importante l’occasione di partecipare a un Bando della Regione Lombardia che ha permesso alla Parrocchia, proprietaria della sala, di ottenere circa 200mila euro, cioè buona parte della cifra necessaria per l’intervento" spiegano i responsabili del Cine-teatro. "Così, grazie a questo aiuto finanziario e con tempi ormai strettissimi per non rischiare di perderlo, si è aperto il cantiere che prevede, oltre all’installazione dell’aria condizionata e dell’impianto di ricambio d’aria (quest’ultimo prescritto anche delle recenti norme anti Covid), la sostituzione delle poltrone e della pavimentazione, la ristrutturazione del locale d’ingresso e delle casse, il rifacimento del palco con conseguente possibilità di mettere in scena anche spettacoli teatrali e musicali, nonché incontri culturali di vario tipo aperti anche alle associazioni e ai gruppi che operano nel nostro territorio, e la predisposizione di camerini nel sottopalco".




Si punta in alto, insomma, per rendere la sala della comunità galbiatese un punto di riferimento per tutti coloro che, soprattutto in questo difficile momento legato alla pandemia, non hanno perso la voglia di cinema d’essai e di prime visioni, ma anche di teatro, di cultura, di confronto. La struttura, di proprietà appunto della Parrocchia galbiatese, è del resto da molti anni ormai un esempio di come l’unione sia la vera forza: sono più di cinquanta i volontari del Gruppo Cinema, di tutte le età e non solo residenti in paese, che letteralmente “mandano avanti”, in tutti i suoi aspetti, tutte le attività.




"Senza di loro, la sala semplicemente non potrebbe esistere" proseguono i referenti. "È anche pensando all’impegno e all’altruismo dei tanti volontari che siamo sicuri che alla fine dei lavori in corso tutto sarà più bello di prima. Non solo, ma anche più confortevole e più sicuro, basti pensare alle due importanti certificazioni ottenute recentemente sul fronte della prevenzione anti-incendi e per l’agibilità. A tutti i nostri amici cinefili, dunque, mandiamo un semplice messaggio: pazientate ancora un poco. Noi vi aspettiamo come sempre in sala... non subito, ma molto presto".
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco