Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 159.413.323
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Giovedì 16 settembre 2021 alle 07:45

UP – Un Percorso/18: in cammino verso la Basilica di San Pietro al Monte

Ben ritrovati con una nuova puntata della rubrica UP - Un percorso! L'estate, purtroppo, è ormai alle spalle. Per molti, i mesi più caldi dell'anno sono stati l'occasione per concedersi un po' di riposo e così in molti casi anche le camminate in montagna sono state provvisoriamente accantonate. Ora che però si è tornati a pieno regime alla solita vita, ecco ricomparire il desiderio di una bella passeggiata rigenerante tra i bellissimi monti lecchesi. Ma da dove riprendere? Il nostro consiglio per ritrovare il ritmo e la forma è di partire con un'escursione nell'incantevole San Pietro al Monte sopra Civate.
Di motivi per visitare la basilica romanica, in realtà, ce ne sarebbero a bizzeffe. Parliamo di un vero e proprio gioiello architettonico, impreziosito da affreschi di grandissimo valore artistico. Per visitare l'interno dell'abbazia, cosa che consigliamo vivamente di fare insieme ai volontari dell'associazione Amici di San Pietro, è necessaria la prenotazione (https://www.amicidisanpietro.it/orari-e-visite-2/).

La Basilica di San Pietro al Monte si trova sulle pendici del Monte Cornizzolo ad una quota di 622m slm. È facilmente raggiungibile da Civate con una camminata che, seppur ripida, non presenta difficoltà tecniche, poiché si svolge interamente su una mulattiera di origine longobarda. Tempi di percorrenza? Per chi non è allenato può volerci fino a un'ora, per i più in forma invece... c'è chi sostiene addirittura di averci impiegato appena 25 minuti! Facendo una media, possiamo dire che bisogna camminare all'incirca 45 minuti.

Partenza: Civate, loc. Rii (315m slm)
Arrivo: San Pietro al Monte (622m slm)
Sentiero: 10
Durata: 45 minuti circa
Difficoltà: E
Adatto ai bambini: sì

La partenza dell'escursione è nella località Rii a Civate, raggiungibile in auto (basta impostare Via del Rii nel navigatore), dove si trovano alcuni parcheggi. Se si va di domenica o nei giorni festivi, considerato l'importante afflusso verso la località, si consiglia di lasciare il mezzo in alcuni dei molti parcheggi predisposti in giro per il paese dal Comune di Civate, ben indicati da numerosi cartelli.

Dalla località Rii, bisogna imboccare la strada asfaltata che, passando a fianco del "Punto di Ristoro del Viandante", dove si trovano una fontanella d'acqua, servizi igienici e alcuni tavoli, in pochi minuti porta nel cuore del nucleo di case in località Pozzo. Superate le ultime abitazioni, si giunge a un bivio dove partono numerosi sentieri. Qui si svolta a destra, imboccando il sentiero 10 per il Monte Cornizzolo.
Come anticipato, si tratta di una comoda mulattiera di ciottoli, la cui origine risale ai tempi dei Longobardi quando fu edificata la Basilica. Dopo pochi minuti di cammino pianeggiante, si arriva nei pressi della Località Oro, dove sono presenti alcune case, una cappella mariana e una fontanella. Da questo punto il tracciato inizia a farsi più ripido e a addentrarsi nei boschi alle falde del Cornizzolo.

Superata la stazione d'arrivo della teleferica, dopo circa 20 minuti dalla partenza si arriva a uno spiazzo con un bivio. Qui teniamo la sinistra e iniziamo a salire alcuni lunghi gradini. Dopo pochi metri, sempre sulla sinistra, si stacca un tracciato realizzato di recente. Porta anch'esso alla Basilica di San Pietro al Monte, è sempre molto semplice, leggermente meno ripido ma più lungo rispetto al sentiero classico. In ogni caso, consigliamo di rimanere sulla mulattiera (che è sempre il sentiero 10) e, dopo poco, si attraversa un piccolo corso d'acqua.

A questo punto inizia la parte forse più faticosa della camminata: da questo momento in poi la mulattiera prosegue infatti a gradoni. Si tratta sempre di gradini bassi e lunghi, ma la pendenza è sostenuta. Superata una fonte sulla sinistra (consigliamo di fare qui una sosta per abbeverarsi), manca ormai poco all'arrivo alla Basilica, che inizia ormai a intravedersi tra gli alberi alzando lo sguardo verso l'alto.
Sono gli ultimi sforzi: in circa 15 minuti si arriva a un piccolo spiazzo dove si trova la "porta" d'accesso al complesso di San Pietro. Superato il cancello di ferro, si percorrono alcuni metri di sentiero pianeggiante fino a trovarsi davanti all'Oratorio di San Benedetto, adiacente alla Basilica. Che, girandosi a sinistra, fa la sua comparsa: per raggiungere l'ingresso bisogna risalire una ripida scalinata di pietra. Ma, fidatevi, ne vale davvero la pena!

La Basilica è circondata da prati, si trova infatti in una radura nel bosco. Una volta arrivati, è quindi possibile riposarsi nel prato, da cui si può godere di una bella vista su una porzione del Lago di Annone, sul Monte Barro e il Resegone, e, alzando la testa, sul Cornizzolo la cui cima dista circa un'ora di cammino. Per la discesa si può seguire lo stesso percorso dell'andata, oppure, se si vuole percorrere un giro ad anello, si può procedere in direzione Suello, quindi, giunti nei pressi del Dosso della Guardia, si può imboccare il sentiero che percorre la Costa del Raton, dove si trova la Casota del Partigiano, fino a ritornare nei pressi della località Pozzo.
Per ulteriori informazioni su San Pietro al Monte e la sua storia: www.amicidisanpietro.it

Michele Castelnovo
www.trekkinglecco.com

Articoli correlati:
05.08.2021 - UP–Un Percorso/17: se agosto sembra ottobre... ecco cinque camminate ''rain friendly''
29.07.2021 - UP–Un Percorso/16: via dal caldo, fuga in Alta Valtellina con un'escursione al Rifugio Pizzini
22.07.2021 - UP–Un Percorso/15: dall'Alpe Giumello alla vetta panoramica del Monte Croce di Muggio
15.07.2021 - UP–Un Percorso/14: la via estiva dal Pialeral per salire in cima al Grignone
08.07.2021 - UP–Un Percorso/13: adrenalina e vertigini, il Sentiero dei Pizzetti sul San Martino
01.07.2021 - UP – Un Percorso/12: in vetta alla Grignetta per la classica Cresta Cermenati
17.06.2021 - UP – Un Percorso/10: il Monte Legnoncino, il balcone (per tutti) sul Lago di Como
10.06.2021 - UP – Un percorso/9: sul Bolettone dall'Alpe del Viceré per una camminata fuori provincia
03.06.2021 - UP – Un percorso/8: alla scoperta del Monte Ocone con un giro ad anello da Carenno
27.05.2021 - UP - Un Percorso/7: una bella passeggiata da Balisio al Pialeral
20.05.2021 - UP - Un Percorso/6: il Due Mani e la sua splendida vista, con partenza dalla Forcella di Olino
13.05.2021 - UP - Un Percorso/5: da Moggio ai Piani d'Artavaggio per la fioritura dei crochi
06.05.2021 - UP - Un Percorso/4: da Lecco fino alla cima del Monte Barro, per una vista impareggiabile
29.04.2021 - UP – Un Percorso/3: al Rifugio Rosalba per il Sentiero delle Foppe, primo approccio alla Grignetta
22.04.2021 - UP – Un Percorso/2: il Monte Melma, la montagna più snobbata. Itinerario da Cereda alla vetta
15.04.2021 - UP - Un Percorso: nuova rubrica lungo i sentieri lecchesi. Si parte da quello che passa dalle pozze del... Cornizzolo
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco