Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 146.353.793
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Giovedì 16 settembre 2021 alle 21:50

Crac 'Trafileria Brambilla': processo ai due sindaci verso la fine, il papà 'assolve' il figlio

Una delle proteste degli operai fuori dai cancelli del sito di Calolzio
al momento della chiusura delle Trafilerie
Si appresta a volgere al termine il processo intentato in Tribunale a Lecco nei confronti dei commercialisti torinesi Francesco Ercole (classe 1933) e Mario Ercole (classe 1967), padre e figlio, a giudizio per concorso in bancarotta fraudolenta nell'ambito del crac delle Trafilerie del Lario – già Trafileria Brambilla – dichiarate definitivamente fallite nel 2017, dopo l'impugnazione dell'originale provvedimento. Come già ampiamente raccontato, le loro posizioni sono le uniche ancora aperte dopo il patteggiamento dell'ex patron Vittorio Brambilla e della figlia Michela Vittoria Brambilla, rispettivamente amministratore di diritto e presunto amministratore di fatto dell'impresa di famiglia ma anche di Alessandro Valsecchi e Nicola Vaccani, rispettivamente cugino e cognato della "rossa" di Calolzio, in azienda quali AD e liquidatore. Da ultimo ha già definito la propria posizione, sempre patteggiando ma in un momento diverso rispetto agli altri quattro, anche la dottoressa Aida Tia, terzo membro del collegio sindacale presieduto dal dottor Ercole “senior”. Quest'ultimo, non presente personalmente all'udienza odierna, ha fatto pervenire al collegio giudicante – presidente Enrico Manzi, a latere le colleghe Nora Lisa Passoni e Martina Beggio – un proprio scritto in sostanziale difesa del figlio, trascinato nel ruolo, a suo dire, per sua volontà. L'anziano, rappresentato dall'avvocato Alberto Mittone, si è detto pronto ad assumersi personalmente eventuali responsabilità, qualora accertate dal Tribunale. Intervenuto in udienza, invece, Ercole junior. Difeso dal medesimo legale del genitore ha optato per rendere spontanee dichiarazioni in relazione ad entrambe le articolazioni del capo d'imputazione formulato a suo carico. Risponde infatti, quale sindaco, del mancato controllo su due “operazioni”. Circa la questione delle contestazioni mosse dalla Procura per la vicenda della supposta sopravvalutazione degli immobili in capo alle Trafilerie, l'imputato ha sostenuto di aver preso visione delle perizie di professionisti presentati come validi, non dubitando dunque delle loro stime. Quanto al nodo delle diverse decine di fatture “anomale” emesse e poi stornate per ottenere anticipazioni dalle banche, il dr. Mario Ercole ha ricordato come il collegio sindacale facesse verifiche a campione, non riscontrando problemi nelle pezze giustificative attenzionate. Le sue parole hanno chiuso l'istruttoria.
Si tornerà ora in Aula il prossimo 13 gennaio solo per la discussione finale. Purtroppo con un PM diverso visto l'imminente trasferimento a Torino del dr. Del Grosso, titolare del fascicolo fin dall'apertura, a quattro mani con il compianto dr. Nicola Preteroti.
Articoli correlati:
02.07.2021 - Calolzio, crac Trafileria Brambilla: prosegue il processo per i sindaci. Vaccani contro MVB, 'gestiva le banche a alto livello'
08.04.2021 - Calolzio, crac Trafilerie Brambilla: al processo ai 2 sindaci la sopravvalutazione dei capannoni e anticipi bancari per 10 mil.
25.01.2021 - Calolzio: per il crac delle Trafilerie Brambilla c'è un quinto patteggiamento. Un anno e mezzo a uno dei 'sindaci'
30.01.2020 - Calolzio: per il crac delle Trafilerie, dopo il patteggiamento dei Brambilla si apre il processo ai sindaci. Con un 'torna al via'
16.07.2019 - Trafilerie del Lario, parla Vittorio Brambilla: mi assumo le mie responsabilità, mia figlia non è mai entrata in azienda
16.07.2019 - Trafilerie del Lario: per il crac da 55 milioni in 4 patteggiano, un anno e 4 mesi per l'ex ministro Michela Vittoria Brambilla
26.03.2019 - Crac Trafilerie Brambilla: ora sono le europee a posticipare l'udienza. A Milano proposta la conciliazione con le banche
29.01.2019 - Crac delle Trafilerie Brambilla: MVB e il padre ricorrono alla CEDU contro il fallimento. Ma il giudice di Lecco 'tira diritto'
16.10.2018 - Calolzio, crack della Trafileria: anche l'ad tratta per 'risarcire', udienza il 29 gennaio
18.09.2018 - Calolzio, crack della Trafileria del Lario: i Brambilla usciti di scena pagando sono riportati in causa a Milano da Unicredit
26.06.2018 - Crac della Trafileria del Lario: MVB e papà risarciscono la curatela con 6 milioni di €
23.01.2018 - Crack della Trafileria del Lario: i Brambilla estinguono i debiti tributari, in via di definizione il risarcimento al fallimento
29.10.2017 - Crack della Trafileria del Lario: a marzo si apre il 2° processo, 4 le banche coinvolte
17.10.2017 - Crack della 'Trafileria del Lario': Michela Vittoria Briambilla è diventata mamma, rinviata l'udienza preliminare. Azione civile della curatela: chiede 27 mil. anche alle banche
28.08.2017 - Calolzio, crack della 'Trafileria del Lario': a ottobre l'udienza preliminare, 7 gli indagati
19.06.2017 - Calolzio: la Cassazione ha definitivamente dichiarato fallita la Trafileria del Lario, passivo accertato di 55 milioni di euro
12.05.2017 - Calolzio: chiuse le indagini sul crac della Trafileria del Lario. Le 'contestazioni' vertono su un immobile, fatture e imposte
21.10.2016 - Trafileria del Lario: 'ombre' sul migliaio di fatture al vaglio di Finanza e PM. Ipotizzato il reato di ricorso abusivo al credito
15.10.2016 - Calolzio: omesso versamento di ritenute per più di 480.000€, Vittorio Brambilla a processo. Al vaglio un migliaio di fatture della Trafileria. Via le quote della 'Brujita' riconducibili a MVB
16.07.2016 - Trafileria del Lario: riesame sul sequestro dei beni. 2 rinunce (Brambilla e Vaccani) e una richiesta respinta (Valsecchi)
01.07.2016 - Calolzio: perquisizioni e sequestri in relazione al 'crack' della ''Trafileria del Lario'' estesi anche a altre società, continuano gli accertamenti delle Fiamme Gialle. Una decina gli indagati
30.06.2016 - Calolzio: indagine della Procura su più fatti pluri-aggravati di bancarotta per la fine della Trafileria. I sequestri sono a 6 zeri
16.05.2016 - Calolziocorte: Vittorio Brambilla, presidente della ''Trafileria'', a processo per omesso versamento di IVA pari a 1.400.000 €
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco