Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 137.339.453
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Mercoledì 22 settembre 2021 alle 13:20

Altro giro, altra corsa: il duo Nava&Piazza (ri)esce da Forza Italia per Lega - Salvini  

Con la conferenza stampa che si è svolta questa mattina a Milano, alla presenza del Segretario federale Sen. Matteo Salvini e del segretario regionale On. Fabrizio Cecchetti, Mauro Piazza, Daniele Nava e Alessandro Fermi, Presidente del Consiglio regionale della Lombardia, aderiscono al movimento della Lega – Salvini Premier.

Daniele Nava, Alessandro Fermi, Matteo Salvini e Mauro Piazza

“Questa è una decisione netta e vuole essere una scossa a livello territoriale per far sì che si sviluppi un centrodestra plurale, ma con idee chiare sul come governare il nostro paese rimanendo con i piedi ben saldi nel campo del centrodestra. - sottolineano Mauro Piazza e Daniele Nava - Una scelta a cui aderiamo con convinzione perché abbiamo apprezzato il coraggio e Il senso di responsabilità della Lega nel sostenere in maniera convinta il governo Draghi, ponendo gli interessi dell’Italia davanti alle ambizioni di parte, anche se scelte come questa non sempre si traducono in un vantaggio immediato in termini elettorali”.
“La Lega si sta aprendo ai valori liberali guardando con attenzione alle sorti del ceto medio italiano che rischia di scomparire. - proseguono Piazza e Nava - Oggi il movimento di Salvini è l’unico a parlare con chiarezza di imprese, riforma della giustizia, cultura del mondo del lavoro, regolare politica dell’accoglienza, autonomia regionale, difesa degli enti locali e famiglia temi su cui altri partiti hanno idee confuse o contrastanti”.

“Questa decisione non è fatta per preservare il mio ruolo di Consigliere regionale - spiega Piazza - Alla fine di questo mandato, tra un anno circa, non credo che mi ricandiderò, considerando concluso un ciclo istituzionale che mi ha dato molte soddisfazioni e credo abbia portato risultati sul territorio. Intendo terminare il mandato per l’anno che rimane per finire gli ultimi progetti e lasciare ordine nei dossier che rimarranno aperti. Ritengo sia arrivato il momento di passare il testimone a chi potrà fare ancora meglio, ma prima di lasciare voglio aderire alla Lega perché lo ritengo il luogo ideale dove la comunità politica, che ho costruito con l’amico Daniele Nava, possa trovarsi a proprio agio e possa continuare a costruire progetti per la nostra Provincia e a vedere concretamente realizzati i propri obiettivi e le proprie aspirazioni”.
“Più di 250 amministratori guardano al nostro metodo di lavoro sul territorio: che si basa sull’ascolto di chi quotidianamente si spende al servizio della comunità, amministratori, imprese, mondo del volontariato - continua Nava - È principalmente per loro che ho deciso di aderire al movimento di Salvini dando la mia diponibilità a collaborare con il Coordinatore regionale Fabrizio Cecchetti, una scelta per cui con rinnovato entusiasmo ho deciso di metterci la faccia in prima persona”.
“Siamo certi che in tanti capiranno la scelta che abbiamo fatto. Auspichiamo che questa nostra decisione possa contribuire a costruire un unico grande partito con un radicamento territoriale forte” concludono Piazza e Nava. “Ringraziamo Matteo Salvini per averci invitato ad aderire al suo rinnovato progetto politico per l’Italia e siamo sicuri che sarà uno spazio politico libero in cui portare le nostre idee e il nostro contributo”.

"Da Referente Provinciale, do oggi il benvenuto nella  grande famiglia della Lega al Consigliere Regionale Mauro Piazza.
Il nostro è un movimento con principi ed ideali che da sempre ci differzia da altri. Sono certo che Mauro saprà comprendere l’importanza di questi valori e che con la sua scelta politica di mettersi al servizio del movimento inizi gradualmente il suo percorso di militante che, come sempre è stato fatto da ciascuno di noi, è tra la gente e con la gente, montando e smontando gazebi, con il sole il vento o la pioggia, per ideali della nostra terra. Il tutto con grande generosità e senza aspettarsi alcun riconoscimento. Militanza, vero tesoro della Lega" il commento del coordinatore provinciale Daniele Butti. "Saluto al contempo l’ingresso di Daniele Nava altra importante figura del panorama politico lecchese. Mauro e Daniele metteranno da subito le loro capacità a disposizione del partito e continueranno il loro lavoro sul territorio dimostrando ancora una volta che la Lega è e rimane l'unica forza di sindacato della realtà lecchese, contribuendo ad aumentarne il valore ed il peso politico. Consapevole che non sarà sempre facile per chi come loro  proviene da esperienze molto diverse ed a volte non in sintonia con la Lega. Ma la loro svolta, che auspico sarà opportunamente esente da personalismi, potrà portare nel tempo un valore aggiunto. A Mauro e Daniele rinnovo gli auguri di un proficuo percorso leghista. Nei pensieri, nel cuore e nei fatti".
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco