Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 137.333.017
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Venerdì 24 settembre 2021 alle 12:01

Calolzio: appello del sindaco per il Piedibus, 'servono volontari'

Il sindaco Marco Ghezzi
Il sindaco Marco Ghezzi si appella alla buona volontà dei suoi concittadini per far ripartire il Piedibus a Calolzio. Il servizio è stato interrotto lo scorso anno, per colpa della pandemia. Dal prossimo mese il Comune, che per la prima volta affiancherà la scuola nella gestione di un’esperienza prima in capo in toto all’Istituto Comprensivo, potrebbe essere re-introdotto. Ma per farlo servono adulti. “In questi giorni il Comune e le Scuole stanno cercando volontari (genitori, nonni, parenti o comunque chiunque abbia qualche ora da dedicare ai bambini) disposti ad accompagnare a scuola gli alunni col piedibus. Lo scorso anno non è stato possibile far partire le linee per la pandemia e per la carenza di volontari. Da quest’anno scolastico il Comune di Calolziocorte affianca la Scuola nell’organizzazione, in quanto crede da sempre in questa iniziativa, essendo stato tra i primi a proporla” spiega il sindaco. “Chiedo pertanto a tutti di fare un piccolo sforzo per i nostri bambini. Se i volontari saranno tanti, l’impegno non sarà assolutamente gravoso.
Contattate senza problemi l’ufficio scuola del Comune per chiarimenti”.
Di seguito la scheda “tecnica” con le indicazioni su come aderire all’iniziativa.

VOLONTARI SERVIZIO PIEDIBUS

L’Amministrazione Comunale di Calolziocorte intende verificare la possibilità di attivare per l’a.s. 2021/2022 il Servizio Piedibus.

Il PIEDIBUS è un modo alternativo e divertente per recarsi a scuola, che coniuga benessere, sostenibilità e sicurezza. Si tratta di percorsi definiti, come vere e proprie linee dell’autobus, con fermate segnalate, lungo le quali i bambini si recano a scuola a piedi accompagnati da adulti volontari formati per svolgere questo compito.

E’ previsto il percorso mattutino di andata verso la scuola primaria, dal lunedì al venerdì, con qualsiasi tempo (pioggia compresa), indicativamente da ottobre a giugno.

Per la realizzazione del progetto è necessaria la presenza di un numero adeguato di volontari per l’accompagnamento sulle diverse linee.

Il progetto verrà attivato in presenza di un numero adeguato di alunni per ciascuna linea.

I volontari del Piedibus usufruiranno di specifica copertura assicurativa a carico dell’Amministrazione Comunale e dovranno partecipare a un incontro formativo sulle modalità di corretto svolgimento del servizio.

Al fine di verificare la fattibilità del progetto si richiede di segnalare la propria disponibilità a svolgere il servizio di volontario nell’ambito del Piedibus inviando/consegnando l’allegato modulo entro il 4 ottobre 2021 a:
•    via mail al seguente indirizzo: ferrari.patrizia@comune.calolziocorte.lc.it
•    al protocollo comunale di P.zza V. Veneto 13

Per informazioni è possibile contattare
Servizio Pubblica Istruzione
tel. 0341 639258 – 0341 639254
mail ferrari.patrizia@comune.calolziocorte.lc.it

Considerata la rilevanza sociale ed educativa del progetto, si auspica una numerosa adesione da parte della cittadinanza all’iniziativa mettendo a disposizione parte del proprio tempo.

© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco