Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 138.126.998
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Sabato 25 settembre 2021 alle 13:56

Valgreghentino: il centro sportivo si fa ancor più funzionale con nuovi spogliatoi e campo polifunzionale

Che il campo da calcio del centro sportivo di Valgreghentino sia uno dei più belli del territorio è risaputo. Per volontà dell'amministrazione comunale, proprietaria dell'impianto, i piccoli e grandi fruitori della struttura potranno ora disporre anche di nuovi spogliatoi. Oltre che cimentarsi anche in altre discipline sportive su un moderno campetto polifunzionale pronto già da qualche mese ma ufficialmente inaugurato quest'oggi.

Il sindaco Matteo Colombo e il Presidente Claudio Rossi al taglio del nastro, con il primo cittadino di
Airuno Alessandro Milani, invitato a partecipare visti i doppi "natali" dell'Olimpiagrenta

Un taglio del nastro che, come sottolineato dal sindaco Matteo Colombo, per quanto riguarda gli spogliatoi permette di cancellare dall'agenda un obiettivo evidenziato già nell'ormai lontano 2014 quando, su richiesta dell'Olimpiagrenta, quale gestore allora come oggi del centro, si ipotizzò di creare i nuovi spazi attraverso un finanziamento Regionale, senza riuscire però a vincere il relativo bando. "Ci abbiamo riprovato nel 2018 e questa volta è andata bene" ha argomentato il primo cittadino non nascondendo però come per chiedere il pacchetto siano serviti ulteriori tre anni. "Abbiamo avuto un sacco di tribolazioni e di interlocuzioni con Regione e con il Coni per una serie di richieste che ci sono state fatte. Ma finalmente siamo riusciti a realizzare l'intervento. L'anno scorso, poi, abbiamo deciso di valorizzare ancora di più questi spogliatoi realizzando su quello che era un campo da tennis poco utilizzato un campo polivalente sempre per il tennis ma anche per il calcetto, la pallavolo e il basket". Anche per tale secondo "cantiere" fondamentale è stato il contributo regionale, con l'assegnazione a Valgreghentino di ulteriori 50.000 euro in aggiunta ai 120.000 già ricevuti nel 2018. 250.000 euro circa la spesa complessiva, in buona parte dunque a carico delle casse comunali, comprensiva anche di "ritocchi" per il vecchio blocco spogliatoi, una nuova caldaia e l'adeguamento dei bagni per avere spazi completamente a misura anche di disabile.

I nuovi spogliatoi e sotto quelli vecchi risistemati

Qualcosa resta ancora da ultimare ma già da ora i circa 100 calciatori dell'Olimpiagrenta potranno cambiarsi e docciarsi nei nuovi ambienti. E con loro tutti coloro che, da privati, noleggeranno uno dei campi (per favorire tale operazione è in fase di lancio una app) così le scuole e le associazioni che, nell'ambito della convenzione stipulata tra il Comune e il gestore, hanno per un determinato numero di ore libero accesso al centro per le loro attività. Ecco dunque spiegata la presenza all'inaugurazione anche di delegati dei diversi sodalizi del paese, riprova "dell'unità di intenti" come detto da Colombo che ha voluto ringraziare pubblicamente anche il suo ufficio tecnico e l'ingegner Riccardo De Capitani - progettista degli spogliatoi - per aver portato a termine un intervento "faticoso" per tutte le complicanze dall'ottenimento delle risorse.

Il campo polifunzionale

"Questa storia è durata più del previsto" ha ammesso anche il presidente dell'Olimpiagrenta Claudio Rossi, ricordando comunque come i due anni di sospensione dei campionati siano stati una parentesi durante la quale si è lavorato per rendere ancora più accogliente il centro di via Dante. Pur ammettendo come la ripartenza post covid sia ancora un problema, il numero uno del club ha garantito massimo impegno, annunciando un rinnovamente della struttura societaria e invitando chiunque voglia avvicinarsi alla società a farsi avanti, essendo ovviamente i volontari il cardine di una realtà come l'Olimpiagrenta, arrivata a militare in Promozione.
"Domani ci sarà la prima partita della prima squadra. Saremo contro il Cinesello, quindi un paesino da tremila abitanti contro una città da 100 mila". Un bel impegno, alleggerito dalla bellezza del centro sportivo, invidiata anche dalle formazioni ospiti, ora ancor più funzionale grazie alle migliorie introdotte.
A.M.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco