Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 137.337.263
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Martedì 28 settembre 2021 alle 09:23

Varenna: luci sul tracciato cimitero-Fiumelatte, al via i lavori

Sono cominciati con un primo sopralluogo i lavori che, entro la fine di quest’anno, porteranno all'illuminazione del tracciato pedonale che collega il cimitero di Varenna alla frazione di Fiumelatte. Ben conosciuto dai residenti e frequentato anche dai turisti, il collegamento costituisce una valida alternativa panoramica al percorso che costeggia la Provinciale 72.


Lo scopo è quello di garantire la sicurezza notturna del passaggio per aumentarne la fruizione, conservando l’integrità dei luoghi e ponendo particolare attenzione a ridurre l’impatto ambientale ed energetico.


Nei tratti panoramici l’illuminazione sarà bassa e rivolta verso il basso, mentre nei tratti di scale sarà a filo di terra, sempre con l'intento di limitare l’impatto paesaggistico e luminoso. Verrà inoltre "acceso" il tratto del Fiumelatte, molto caratteristico, che attraversa il borgo abitato presso il ponte di via Padre Luigi Mellera.



“È un progetto importante che coniuga attenzione sia per il cittadino che vive il borgo sia per il turista che lo visita - afferma il sindaco Mauro Manzoni - e rende più sicuro e funzionale quel tratto di strada. Siamo stati molto attenti alla preservazione del contesto ambientale e paesaggistico, temi da sempre al centro della nostra azione amministrativa. Non da ultimo l’aspetto finanziario: il costo dell’opera (100.000 euro circa) sarà coperto totalmente da fondi statali”.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco