• Sei il visitatore n° 164.050.686
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Giovedì 30 settembre 2021 alle 08:17

Olginate: è scomparso Agostino Graziano, storico professore e consigliere comunale

Agostino Graziano con
la moglie Annamaria
A Olginate era una vera e propria istituzione, un uomo conosciuto e stimato da tutti tanto per la sua professione quanto per il suo impegno amministrativo. È profondo il cordoglio per la scomparsa di Agostino Graziano, classe 1926, "storico" insegnante di educazione fisica in paese con un passato da consigliere comunale, assessore all'Istruzione e presidente dell'ex Consorzio Scuole Medie di Valgreghentino, Olginate, Garlate e Pescate, nonchè per sette anni commissario all'ACEL di Lecco e "numero due" del CSZ (Consorzio Sanitario di Zona) di Calolzio.
Originario di Bovalino, in provincia di Reggio Calabria, una volta concluso il servizio militare, nel 1951, il prof. Graziano fu destinato al nostro territorio come docente, prendendo casa a Olginate e inserendosi fin da subito nella comunità, grazie alla sua cordialità e all'innata capacità di instaurare sinceri rapporti umani: nel 1954 il trasferimento in una scuola di Lecco e l'abilitazione all'insegnamento dell'educazione fisica, che lo portò ad affrontare anche "trasferte" non propriamente comode a livello logistico verso i plessi di Dongo e San Fedele d'Intelvi, sempre raggiunte tramite i mezzi pubblici. Provvidenziale dunque per lui, negli anni successivi, il riavvicinamento a casa con incarichi a Brivio, Merate e Lecco, alla "Tommaso Grossi" prima e al Collegio Volta poi, con ore dedicate anche alla paritaria "Caterina Cittadini" di Calolzio e al seminario dei Missionari della Consolata di Bevera.
Una carriera lunga e costellata di soddisfazioni, la sua, condivisa con l'amata moglie Annamaria Crippa e conclusa proprio alle Medie "Giosuè Carducci" di Olginate con gli ultimi 17 anni di lavoro prima della pensione, raggiunta nel 1988. Oltre che al lavoro e alla famiglia, come dicevamo, Agostino Graziano ha dedicato una parte importante della sua vita anche all'impegno politico e amministrativo, ricoprendo cariche di rilievo ma soprattutto dimostrando sempre grande attenzione e sincero interesse a tutte le tematiche più significative della vita pubblica.
Commosso, a tal proposito, il pensiero di cordoglio dell'attuale capogruppo di maggioranza Antonio Sartor, che ha conosciuto il professore prima in qualità di alunno e, una volta cresciuto, sui banchi del Consiglio Comunale di Olginate, ai tempi in cui Graziano militava nella Democrazia Cristiana. "Quante discussioni, lui all'opposizione e io in maggioranza!" il suo personale ricordo, condiviso anche attraverso la pagina ufficiale del Comune. "Raramente ci trovavamo d'accordo, ma non dimenticherò mai il suo modo di sostenere le sue idee: nessuno ha mai scoperto cosa contenesse il suo borsello, che ogni volta a suo dire aveva le prove di quanto asseriva. Molte volte sono volate parole pesanti, ma mai ci siamo mancati di rispetto: sapevamo che, anche se con idee diverse, entrambi volevamo il meglio per il nostro paese. Quante volte dopo il Consiglio Comunale siamo andati in pizzeria a terminare la serata fra persone che si rispettavano. Ci chiedevamo sempre come andava ogni volta che ci incontravamo, scambiavamo poche parole sulla nostra vita, senza mai parlare di cose passate, pensando sempre al presente. Buon viaggio Graziano, è stato un piacere incontrarti".
Agostino Graziano lascia la moglie Annamaria, i figli Massimo con Andreina e Adele con Ivano, nonchè le nipoti Alessia, Valeria e Alessandra. I funerali si svolgeranno venerdì 1 ottobre alle 11.00 nella Chiesa Parrocchiale di Olginate, dopodichè il feretro proseguirà per il tempio crematorio.
B.P.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco