Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 141.715.662
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Venerdì 01 ottobre 2021 alle 11:49

Calolzio, Ist. Rota: al Giardino Botanico le classi 5^ accolgono i nuovi alunni

Un'accoglienza davvero speciale quella riservata dagli alunni di quinta ai "nuovi arrivati" all'Istituto Lorenzo Rota di Calolzio. A un paio di settimane dalla ripresa delle lezioni - finalmente in presenza dopo i lunghi mesi in DAD - questa mattina i ragazzi più grandi iscritti agli indirizzi di Scienze Applicate e Scienze Umane hanno infatti dato il benvenuto ai "primini" con un momento pensato appositamente per loro al Giardino Botanico di Villa de Ponti, dove lo scorso anno avevano svolto le loro attività del PTCO (ex alternanza scuola-lavoro).


I ragazzi di quinta




Sfruttando proprio le "postazioni" con QR Code realizzate tra gli alberi e le tante piante visibili nel "polmone verde" di Villa de Ponti, gli alunni hanno dunque coinvolto i loro nuovi compagni in una sorta di caccia al tesoro per guidarli alla scoperta della figura di Lorenzo Rota, studioso ottocentesco di medicina e botanica, nonchè dei piccoli grandi tesori che arricchiscono la splendida oasi naturale a due passi dalla stazione, luogo dove non di rado il plesso di via Lavello organizza attività e progetti anche di ampio respiro.


Una classe prima





"È sicuramente un bel modo per far sentire i nuovi iscritti davvero parte della nostra realtà scolastica, utilizzando peraltro uno strumento come i QR Code che noi stessi, in prima persona, ci siamo occupati di sviluppare" hanno commentato i ragazzi dell'ultimo anno, divisi in gruppi e affiancati dai loro insegnanti, che hanno "sostituito" per qualche ora in una "lezione" sicuramente originale e stimolante. Quasi un passaggio di consegne, insomma, tra gli studenti ormai prossimi al diploma e le "nuove leve", che negli anni a venire saranno chiamati a portare avanti il prezioso lavoro svolto dall'Istituto Lorenzo Rota anche in ambiti non prettamente scolastici, con uno sguardo rivolto alla comunità calolziese e a tutto il territorio.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco