Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 142.211.220
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Giovedì 07 ottobre 2021 alle 08:36

Lecco: 'sgrida' un gruppo di ragazzini, 55enne viene massacrata di botte

Ancora un episodio di bruta violenza in città. Questa volta a farne le spese è stata una donna di 55 anni trasferita all'ospedale Manzoni in codice giallo e dunque in condizioni di media gravità dopo essere finita vittima di un vero e proprio branco.
La malcapitata - da quanto è stato possibile apprendere fino ad ora - sarebbe stata infatti aggredita da un gruppo di giovani che ieri sera, poco prima delle 22, si trovavano nell'area di pertinenza di uno dei condomini affacciati su Corso San Michele del Carso, a Rancio. Ad accendere la miccia parrebbero essere state le parole rivolte dalla signora ai ragazzi. L'invito ad allontanarsi avrebbe avuto quale prima risposta una serie di insulti sfociati poi in botte da orbi, con la 55enne colpita a più riprese, con calci e pugni, utilizzando anche un caso. Gli aggressori sarebbero poi fuggiti prima dell'arrivo dei carabinieri e dell'ambulanza che ha preso in carico la vittima, trovata in una pozza di sangue all'esterno del condominio ad un 40enne, intervenuto per primo in suo aiuto nel tentativo di porre fine al pestaggio e finito anch'egli nei premi. 25 i giorni di prognosi assegnati alla donna in ospedale, 10 all'uomo. Alle forze dell'ordine il compito ora di meglio delineare l'accaduto, individuando i responsabili di un episodio di violenza gratuita da pelle d'oca.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco