Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 159.212.333
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Venerdì 08 ottobre 2021 alle 13:31

Lecco: riparte la stagione culturale e teatrale, sconti e novità

Simona Piazza
Riparte anche a Lecco la stagione culturale 2021/2022, una “lenta e graduale ripresa” come l’ha definita l’assessore Simona Piazza che approfitterà delle imminenti misure che dall'11 ottobre porteranno di nuovo la capienza delle sale teatrali al 100%. Ad aprire il calendario il cosiddetto “ottobre manzoniano”, un mese dedicato all’autore nostrano per eccellenza con due importanti appuntamenti: innanzitutto il Festival della lingua italiana, che parte oggi a Otolab per terminare domenica 10, e che in questa edizione proporrà una riflessione sulla libertà di pensiero e di scelta e sul ruolo delle parole nell’esercizio di questa facoltà, attraverso laboratori didattici con le scuole, dibattiti, momenti musicali e seminari, con un’attenzione particolare per i giovani. Il prossimo fine settimana sarà invece dedicato a “Lecco città dei Promessi sposi”, evento durante il quale si cercherà di rendere attuale il romanzo, mostrando come i temi e i concetti contenuti riguardino anche l’attualità. I luoghi interessati saranno gli spazi museali e il Cenacolo francescano per il concerto di Davide Van de Sfros.
Sta per partire anche la stagione teatrale 2021/2022, che anche per quest’anno non si terrà al Teatro della società, ancora chiuso per lavori, ma in diversi spazi della città. La rassegna “Pomeriggi a teatro”, con operette e concerti pensati in particolare per gli over 65, prevede tre appuntamenti al Cenacolo francescano con il biglietto a 13 euro e un ridotto a 10 per gli under 30. La stagione della “Prosa arancione” e “Prosa blu”, poi, offre quattro incontri per ciascuna della due rassegne al Palladium. Ci sarà un ticket intero a 20 euro e un ridotto per giovani e anziani a 15, mentre l’abbonamento costerà 70 o 55 euro e ci sarà anche l’opportunità di fare una "combo" per le due iniziative a 125 o 95 euro. Ancora, la stagione sinfonica sarà realizzata presso la Camera di commercio (che offre a titolo gratuito la sala) in collaborazione con l’orchestra Verdi di Milano. Sono previste quattro serate, con biglietti in vendita a 15 e 13 euro e l’abbonamento a 50 o 45. Tariffe speciali per chi frequenta la scuola civica di musica.
Inedito di quest’anno la rassegna “Istruttori di voli”, una serie di appuntamenti culturali pensati per i ragazzi del territorio, con lo scopo di proporre una rassegna specificamente dedicata ai giovani, ma anche di offrire spazi di confronto e dialogo. Al momento si parte con due spettacoli teatrali a 10 euro per chi ha meno di vent’anni, ma l’iniziativa è in costruzione e sono previste sperimentazioni anche con diversi linguaggi culturali.
“Nonostante le incertezze che ancora caratterizzano questa fase, siamo riusciti ad organizzare una stagione teatrale con 17 spettacoli, investendo 130mila euro per le rassegne, 15mila per la SIAE e 14mila per le sale, senza aumentare le tariffe per i cittadini, anzi prevedendo ulteriori sconti” ha sottolineato l'assessore Simona Piazza.
M.V.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco