Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 137.122.626
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Sabato 09 ottobre 2021 alle 14:36

Monte piange John Mangili, 50 anni, cacciatore e 'volontario'

John Mangili
Ha destato molta commozione a Monte Marenzo l'improvvisa scomparsa di John Mangili, 50 anni appena, persona generosa e gran lavoratore, sempre pronto a spendersi per gli altri e a dare una mano a tutti: nota, in particolare, la sua collaborazione con i giovani di Andech per la manifestazione "San Paol in fest", così come con il Gruppo missionario a cui si era avvicinato di recente insieme all'adorata moglie Lorena.
Grande appassionato di sport, Mangili era tifosissimo della Calcio Lecco e della Juventus: come ricorda con affetto il presidente della Polisportiva (Area sociale) Angelo Fontana, era sempre presente alle partite dei ragazzi del Memorial Candido Cannavò, nonchè a tante altre iniziative organizzate in paese. Non di rado lo si vedeva passeggiare lungo le vie di Monte Marenzo con il suo cagnolino, ma anche avventurarsi nei boschi per coltivare un'altra sua passione, quella per la caccia, che condivideva con tanti amici e con i componenti del gruppo locale che è solito ritrovarsi presso il Ristorante Patrunzì della famiglia Locatelli, di cui il 50enne era un frequentatore abituale. Sono in tanti, dunque, in queste ore, a piangere la sua prematura scomparsa, stringendosi ai suoi cari nel momento del dolore più grande.
Oltre alla moglie, John Mangili lascia la mamma Maria, la sorella Carla con Ezio, l'affezionata nipote Elisa con Diego e la suocera Anna. I funerali si svolgeranno lunedì 11 ottobre alle ore 15.00 nella Chiesa Parrocchiale di Monte Marenzo, dopodichè il feretro proseguirà per il cimitero locale.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco