Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 137.125.038
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Lunedì 11 ottobre 2021 alle 09:44

Garlate: il Team Bicimania alla 'Alpe Adria Cup' con 14 rider

Giusto una settimana dopo il termine ufficiale della stagione agonistica italiana, i rider ancora "affamati" di BMX si sono ritrovati sulla pista di San Giovanni Lupatoto, in provincia di Verona, per correre due tappe della "Alpe Adria Cup", una competizione ospitata in varie nazioni, fra cui Austria, Ungheria, Slovenia, aperta anche agli atleti di altri Paesi come ad esempio gli svizzeri. Il Team Bicimania Quota 20 di Garlate ha portato otto rider sabato e sei domenica. Pochi ma buoni i lecchesi, che hanno conquistato diverse finali in entrambe le giornate. Purtroppo è mancata la partecipazione di altre squadre solitamente molto numerose alle gare, cosa che ha impedito ai presenti di confrontarsi con rider di altre nazioni.



Sabato nella categoria 9/10 anni Francesco Caslini (G3) e Stefano Crippa (G4) hanno corso le manche di qualificazione. Tommaso Bravi (G4) ha conquistato un meritato secondo posto in finale A, preceduto da un rider svizzero. Domenica erano presenti di nuovo Francesco Caslini, che è riuscito a qualificarsi per la finale B dov’è arrivato settimo, e Matteo Raccagni (G4) che ha raggiunto un bel sesto posto in finale A.
Fra i rider di 11/12 anni sabato era presente Giacomo Zangani (G5) che ha disputato le manche. Martino Caslini (G5) è arrivato settimo dopo aver perso il pedale in ultima curva e Alex Gilardi (G6) quinto. Ottime prove per loro. Domenica Martino si è migliorato con un gran terzo posto e Alex si è confermato tra i migliori giungendo nuovamente quinto in finale A.
Nella prima giornata c’era anche Matteo Bravi, un “esordiente” di quattordici anni, che ha ben figurato e bissato il secondo posto del fratellino Tommaso. Fra gli “allievi” Giovanni Caslini ha corso le manche di qualificazione sia sabato che domenica. Infine, ieri era presente anche il Campione del Mondo “junior” Marco Radaelli. Gli organizzatori gli hanno preparato una bella accoglienza e lui ha ripagato con lo spettacolo in pista, vincendo agevolmente la gara.
Nel prossimo weekend l’Alpe Adria Cup si concluderà a Rivignano (UD), dove Bicimania è pronta a lasciare ancora una volta il segno.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco