Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 137.120.066
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Lunedì 11 ottobre 2021 alle 11:06

Civate: 'Polenta e Misultin' (e non solo), in tanti a Isella con l'associazione Sant'Andrea

Si è svolto domenica 10 ottobre il consolidato appuntamento "Polenta e Misultin" a Isella di Civate, organizzato dall'associazione Sant'Andrea con il patrocinio del Comune. L'evento, che ha riscosso un buon numero di presenze, ha fatto seguito a quello più impegnativo e partecipato della Festa del lago, andato in scena all'inizio di settembre per più giorni.



L'associazione, nata come comitato nel 2010 per promuovere e salvaguardare la bellezza della piccola "penisola" di Isella e della sua chiesetta dedicata a S. Andrea, patrono della località, inizia le sue attività a marzo con la pulizia delle rive del lago e va "a riposo" a ottobre. Nella bassa stagione vi si alternano circa quattro volontari, ma a seguire il numero cresce fino a 30, così da poter proporre una serie di eventi per attirare turisti, oltre ai civatesi. Da qualche anno, inoltre, durante l'estate, i membri dell'associazione si prestano a fare servizio informativo e di ristoro per tutti coloro che vogliono visitare Isella.



Protagonisti indiscussi della giornata di ieri sono stati i “misultin”, ovvero gli agoni, salati ed essiccati, tipici del lago di Como, accompagnati da polenta, salsiccia, formaggio, patatine e caldarroste. Novità del 2021 i pizzoccheri. Un plus all'evento, che ha attirato centinaia di persone, è stato fornito dalla presenza della bancarella di ciclamini, il cui ricavato andrà a favore delle scuole di Civate, nonchè di un'area dj set live e karaoke e, a partire dalle 15.00, del Corpo Musicale di Civate che ha deliziato i presenti eseguendo brani del proprio repertorio. Il ricavato dell'iniziativa verrà utilizzato per finanziare spese utili al sostentamento e all'ampliamento dell'offerta del gruppo.
Galleria immagini (clicca su un'immagine per aprire l'intera galleria):

"Abbiamo preso la "scusa" di questa domenica per chiudere la stagione. Questo tipo di evento vuole raccogliere la popolazione del paese, ma attirare anche qualche turista di passaggio. Con i piccoli introiti siamo in grado di mantenere l'attrezzatura necessaria per gestire al meglio questo tratto di sponda" ha spiegato Marino Castelnovo dell'associazione Sant'Andrea. "La Festa del lago di un mese fa è stata molto partecipata, anche questa domenica ha dato i suoi frutti, soprattutto nel pomeriggio quando il cielo si è aperto e l'intrattenimento post pranzo ha contribuito ad attirare più gente. Per l'anno prossimo contiamo di partire a marzo con le prime attività di sistemazione delle sponde, ma dipenderà tutto dall'andamento della stagione".



I tratti curati dai volontari, oltre al prato di Isella che affaccia sul lago, sono quello di ciclabile a ridosso della superstrada verso Suello, il pezzo che porta verso l'abitato e, da due anni, anche la "pista" che conduce verso Galbiate, il cui mantenimento è possibile grazie a un contributo di Fondazione comunitaria del lecchese Onlus.



Presente a Isella domenica, come anticipato, anche il Comitato Genitori di Civate. "Siamo venuti qui a vendere ciclamini per raccogliere fondi per tutte quelle attività che la scuola sarebbe in difficoltà a sovvenzionare" ci ha spiegato la volontaria Alessandra Spreafico. "Lo scorso anno abbiamo collaborato con il Comune acquistando arredi per bagni, i listelli per appendere i disegni dei bambini e i ferma porte. Siamo attivi da più di dieci anni e il nostro obiettivo è sempre quello di rendere i bimbi sempre più a proprio agio a scuola".
A.G.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco