Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 142.008.958
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Giovedì 21 ottobre 2021 alle 15:51

Galbiate: gli alunni alla scoperta del territorio, 'adottati' quattro luoghi

Si intitola "I love Galbiate" il progetto avviato alla Scuola Primaria nell’ambito del percorso di educazione civica "Sviluppo sostenibile" che, in linea con i principi dell’agenda 2030, affronta tematiche legate all’educazione ambientale e alla conoscenza e tutela del patrimonio e del territorio. L'obiettivo è quello di far cogliere ai bambini l’importanza del prendersi cura di sé, della comunità e del proprio contesto di vita per favorire la costruzione di un futuro equo e sostenibile, promuovere il rispetto verso gli altri, l’ambiente e la natura riconoscendo gli effetti del degrado e dell’incuria, nonchè conoscere il territorio di appartenenza, la sua cultura e le tradizioni, sensibilizzando sul tema alunni e famiglie e invitando tutti a modificare i comportamenti individuali e collettivi dannosi per l’ambiente.
Il progetto è stato lanciato con un’uscita sul territorio di Galbiate il 13 ottobre scorso, in concomitanza con la Giornata mondiale dell’educazione ambientale: tutti i bambini delle diverse classi hanno dunque iniziato a mappare il paese, "adottando" alcuni luoghi rilevanti dal punto di vista ambientale e/o culturale: Monte Barro, Villa Bertarelli, Camporeso e San Michele.
Queste le località scelte e le tematiche che verranno affrontate nel corso dell’anno.
- classi prime: abitato di Camporeso e vita da contadini;
- classi seconde: Camporeso e il suo “anello”, alla scoperta di bellezze naturalistiche e paesaggistiche da conoscere e salvaguardare;
- classi terze: San Michele (visita alla Chiesa tra realtà e fantasia) e Camporeso (i nostri boschi);
- classi quarte: Villa Bertarelli e il Centro flora autoctona;
- classi quinte: i Goti e i piani di Barra.
Attraverso questo progetto - spiegano dalla scuola - i bambini potranno conoscere e apprezzare il proprio territorio con le sue potenzialità e i suoi limiti, diventando promotori di questi luoghi verso tutta la cittadinanza. Come prodotto finale, verrà realizzato un video relativo alle località scelte per l'iniziativa.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco