Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 142.348.767
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Sabato 23 ottobre 2021 alle 15:15

Mandello: le radio di Giuseppe Ronchi in mostra alla Veranda

La radio, nonostante le vie della comunicazione siano sempre più aperte a nuovi orizzonti tecnico informatici, conserva ancora il suo fascino e appeal. Soprattutto tra i collezionisti come Giuseppe Ronchi, appassionato raccoglitore e conservatore di questi gioielli del passato.

A Mandello, da sabato 30 ottobre a giovedì 4 novembre, sarà possibile ammirare apparecchi che coprono l'arco temporale tra il 1937 e gli anni Sessanta presso lo spazio Veranda messo a disposizione da don Giuliano Zanotta e Padre Paolo Ancilotto. L'iniziativa si fregia anche del patrocinio del Comune di Mandello. E sarà lo stesso sindaco Riccardo Fasoli a presenziare il giorno dell'apertura alle ore 10 per il tradizionale taglio del nastro.

Il curatore della mostra, nativo di Cambiago nel milanese, dal 1979 a Mandello, ha associato ai vari modelli in esposizione anche delle fotografie. Una ritrae Gino Bartali a Mandello. Dove dovranno essere i visitatori a indovinarlo. Un quiz che varrà a chi saprà dare un nome alla località un premio consistente in una radio d'epoca allocata in un mobile di altrettanto periodo.

Ronchi da collaudato espositore, già in passato ha organizzato mostre oltre le mura cittadine e stupirà i visitatori alla “Veranda” con la proiezione del filmato relativo alla inaugurazione di Radio Vaticana alla presenza di Papa Pio XI nativo di Desio. Con lui all'apertura dell'emittente della Chiesa cattolica, Gugliemo Marconi. Quindi un vero tuffo nel passato aperto ad ogni target di età, che non mancherà di coinvolgere e indurre alla riflessione sulla nostra storia.
La mostra sarà visibile dalle ore 10 alle 12 e dalle 14,30 alle 18.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco