• Sei il visitatore n° 168.331.437
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Sabato 06 novembre 2021 alle 13:46

Bando Borghi Storici: finanziati i progetti di Varenna e Esino. In lizza anche Garlate

Figurano anche tre Comuni dell'area lecchese - Garlate, Esino Lario e Varenna - oltre a Montevecchia e Costa Masnaga, tra i beneficiari degli importanti contributi concessi da Regione Lombardia nell'ambito di un bando per la valorizzazione del territorio e dei borghi storici, con l'intento di rendere più attrattivi i paesi "in un'ottica di turismo culturale attraverso interventi su aree e immobili di interesse pubblico".
"Vogliamo avviare processi virtuosi di recupero urbano che avranno un impatto positivo anche sulla ripresa economica dei territori duramente provati dall'emergenza Covid-19" ha sottolineato l'assessore Pietro Foroni, specificando che dal Pirellone sono stati stanziati complessivamente 60 milioni di euro. "L'impegno della Giunta non finisce qui. Personalmente ho preso l'impegno di chiedere l'ottenimento di ulteriori risorse per i restanti Comuni ammessi alla graduatoria, finanziabili per un punteggio finale maggiore o uguale a 60".


Il cortile del Municipio di Garlate, sulla destra il porticato


Un antico pozzo a Garlate

Proprio tra questi figura Garlate, che riceverà 315.000 euro nei prossimi mesi, con tutta probabilità a inizio 2022. "Grazie a questi fondi saremo in grado di concretizzare un progetto per noi molto importante" hanno commentato il sindaco Giuseppe Conti e l'assessore Diana Nava. "Andremo a ristrutturare il porticato del Municipio per creare uno spazio espositivo con mostre fisse e temporanee, nonchè un punto di accoglienza e informazione per i visitatori, per poi restaurare la meridiana del Museo della Seta. Il "cuore" del progetto, però, consiste nella valorizzazione degli edifici storici e dei punti di interesse del nostro paese con un'apposita cartellonistica dotata di QR Code, che rimanderà a un sito Internet con percorsi turistici tematici. Siamo inoltre in attesa dell'esito di un altro bando regionale, "Rigenerazione urbana", tramite il quale abbiamo chiesto contributi per la riqualificazione dell'ala est del Museo: qualora anche questo andasse a buon fine aggiungeremmo un ulteriore fondamentale tassello a questo percorso di valorizzazione del territorio".


Il Museo della Seta e, sotto, un altro scorcio del paese



Ammonta a 721.170 euro, invece, il contributo assegnato al Comune di Esino Lario. "Noi andremo a realizzare una serie di piccole opere, tutte mirate e unite da una logica di attenzione al paesaggio" ha spiegato il sindaco Pietro Pensa. "Innanzitutto sarà creato un nuovo parcheggio in zona Ronchei e sarà riqualificato il piazzale Gulfi, nei pressi del Municipio, per trasformarlo in uno spazio aggregativo e di ritrovo. Si provvederà poi a mettere in sicurezza gli incroci con la statale e a sistemare le mulattiere per fare in modo che siano più praticabili. Si interverrà dove serve, insomma, per rendere il nostro paese ancora più accogliente e attrattivo".


Il parco giochi di Olivedo a Varenna

500.000 euro, infine, la somma sulla quale potrà contare il Comune di Varenna, che ha avanzato la sua richiesta alla Regione per tre distinti progetti: la riqualificazione del parco giochi di Olivedo, il restauro dell'affresco di Villa Cipressi e il consolidamento dei muri a lago della stessa struttura.


L'affresco e, sotto, i muri a lago di Villa Cipressi



"Una splendida notizia per il nostro Comune - ha affermato il sindaco Mauro Manzoni - che vede premiati gli sforzi e la lungimiranza dell'Amministrazione nell'ottenere ulteriori risorse attraverso l'accesso a bandi pubblici, utili ad alleggerire l'impatto degli interventi in conto capitale sulle casse comunali. Nell'inverno 2021, in pieno periodo di pandemia, abbiamo cercato di guardare avanti e progettare il futuro, partecipando con convinzione a questo bando regionale. Ora potremo destinare i nostri fondi, comunque accantonati per questi tre progetti, alla realizzazione di altre opere pubbliche, utili a migliorare ulteriormente il paese. Voglio ringraziare il tecnico comunale Ing. Marco Vitali per lo splendido lavoro fatto che ha portato all'ottenimento di un così importante risultato".
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco