Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 159.204.880
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Sabato 13 novembre 2021 alle 12:55

Pescate: è 'guerra' agli incivili del fast food e a chi abbandona il proprio pattume per strada

I resti della cena acquistata al fast food abbandonati nel parcheggio
Un hamburger davvero indigesto quello consumato nottetempo da alcuni giovani nel parcheggio dello Torrette a Pescate: i resti del cibo - comprato presso il vicino fast food - abbandonati nello spiazzo comunale sono costati infatti una sanzione ai ragazzi. E non sono gli unici incivili ad essere stati "battezzati" dalla Polizia Locale. "Purtroppo - commenta il sindaco Dante De Capitani - in tutti i fine settimana siamo costretti a raccogliere cumuli di rifiuti e sacchetti dei clienti di questo fast food a cui ho più volte scritto anche alla sede centrale. Ma le dodici telecamere installate nella frazione non perdono un colpo essendo dotate di sensori notturni riprendendo le targhe delle auto dei contravventore alle regole".
Nell'arco dell'ultima settimana sono già tre le multe comminate per abbandono di rifiuti. Tra i sanzionati, anche un cittadino lecchese pizzicato mentre abbandonava un sacco della spazzatura alla fermata dello scuolabus.
"Da quando alcuni comuni del circondario hanno adottato il sacco rosso per la raccolta dei rifiuti indifferenziati sono sempre di più i forestieri che abbandonano i rifiuti casalinghi specialmente nei cestini, contando sul fatto che a Pescate abbiamo contenitori ogni 50 metri" prosegue il borgomastro. "Ma 100 euro di multa sono anche pochi per cui prossimamente provvederemo ad aumentare la sanzione per questi comportamenti incivili".
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco