• Sei il visitatore n° 164.333.561
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Lunedì 15 novembre 2021 alle 13:33

Il 27 'Calolzio si accende': luminarie e pista. Tante le iniziative in attesa del Natale

Cristina Valsecchi e Simona Bonacina
“Non ricordo una serie di eventi di questa portata”. Così il sindaco Marco Ghezzi ha commentato le iniziative organizzate a quattro mani dall'amministrazione comunale – nella persona dell'assessore Cristina Valsecchi - e dalla Pro Loco - con la presidente Simona Bonacina - in vista del Natale.
Proprio la delegata della Giunta nell'illustrare il ricco cartellone di appuntamenti ha rimarcato come dopo un 2020 “depresso” dalla pandemia, decisa è stata la volontà di movimentare il paese in occasione delle festività di fine anno.
Si inizierà dunque già sabato 27 novembre quando Calolziocorte “si accenderà”. Le luminarie renderanno “sfavillanti” le vie e piazze, grazie al contributo dei commercianti mentre dinnanzi al Municipio brillerà come già lo scorso anno una palla di luce e – novità del Natale 2021 – si illuminerà anche una stella cometa già installata in questi giorni. Sempre in piazza Vittorio Veneto, poi, si pattinerà: nel pomeriggio odierno è prevista infatti la posa di una pista di ghiaccio, 20x10 metri. Sarà accessibile, in settimana, nel pomeriggio, senza limiti di tempo per i ragazzi al prezzo calmierato di quattro euro e il sabato e la domenica con tariffa oraria di tre euro per i bimbi e sei per gli adulti.
L'accensione delle luminare – prevista per le 17 – sarà la prima occasione per fare feste, con tanto di caldarroste e vin brulè con gli alpini. Ma non solo. Un trenino gratuito, dalle 15 alle 21, permetterà  a grandi e piccini di “viaggiare” per il paese dove tutti i negozi saranno aperti, con sconti particolari in occasione del Black friday. L'esperienza sarà ripetibile – gratuitamente – anche domenica.
Il 5 dicembre presso l'oratorio di Sala sarà ripetuta un'esperienza che due anni fa aveva visto la partecipazione di ben 180 persone (divise in due turni) al monastero del Lavello: Cinzia Fumagalli, già vincitrice di Top Chef, preparerà dinnanzi agli occhi di tutti gli interessati, un menù per le feste, dall'antipasto al dolce, con tanto di pasto poi servito agli adenti all'iniziativa.
La partecipazione al "Christmas show cooking” del 5 è gratuita, previa prenotazione  ai numeri 0341.643820 - 392.4159614 – 392.4145664. 180 i posti disponibili.
Cambia il programma dell'8 dicembre. Nel giorno dell'Immacolata, quest'anno, il Mercatino di Natale sarà allestito in viale Marconi, con prodotti d'artigianato e a chilometro zero. Nel parchetto, gli alpini, prepareranno l'immancabile taragnata e con pomeriggio saranno messe al fuoco anche le castagne.
La musica sarà poi protagonista l'11 dicembre: come già due anni fa, a grande richiesta, verrà riproposto il concerto The Monday Gospel Holy Night, con 38 cantori professionisti in grado di coinvolgere il pubblico. Appuntamento alle ore 21 presso la Parrocchiale di San Martino.
E come nel 2019, domenica 19 dicembre, torna poi la Corri Babbo Corri, camminata benefica per le vie del paese con i partecipanti tutti vestiti come il simpatico vecchietto che ogni 25 dicembra porta i doni ai bambini. Con un contributo di 10 euro infatti tutti gli iscritti riceveranno un completo da Babbo Natale, da indossare per la passeggiata che si snoderà per circa otto chilometri partendo dal centro per poi raggiungere Sala, il Lavello, il Pascolo e rientrare in centro. Prima immancabile tappa sotto le finestre della Rsa Madonna della Fiducia per permettere agli ospiti di godere dalle finestre dell'allegro spettacolo di un serpentone rosso e bianco. Il ricavato della manifestazione quest'anno sarà devoluto all'Hospice il Nespolo di Airuno.
Il 6 gennaio, infine, la gran chiusura con lo spettacolo di Andrea Fratellini, già vincitore di Italia's got talent. Anche in questo caso l'evento sarà gratuito e ospitato al Dancing Lavello. Nel corso del pomeriggio saranno estratti anche i numeri vincenti della lotteria dei commercianti.
“Lasciatemi ringraziare assessore e Pro loco: organizzare tutto ciò, soprattutto dal punto di vista burocratico, è un lavoro” l'ammissione del sindaco. Ringraziamenti estesi anche agli sponsor che hanno reso possibile prevedere così tante iniziative. Ed ora non resta che augurarsi che i cittadini calolziesi (e non solo) si lascino contagiare da questa “voglia di Natale” partecipando ai diversi eventi.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco