• Sei il visitatore n° 182.241.058
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Mercoledì 17 novembre 2021 alle 18:49

Dorio: a 98 anni è mancata Aurora Leveroni, la 'nonna Marijuana' più famosa d'America

Aurora Leveroni
Si è spenta all’età di 98 anni a San Francisco, negli Stati Uniti, Aurora Leveroni,  da tutti conosciuta come “nonna Marijuana”.
Di origine lariana, la famiglia della madre era di Dorio, la signora Leveroni si è aggiudicata il soprannome quando ha iniziato a cucinare con la cannabis, per aiutare la figlia, che dopo un incidente in auto, ha sofferto di gravi crisi epilettiche e a sua volta ha fondato un’associazione (WAMM) per aiutare i pazienti oncologici ad affrontare il dolore e gli effetti collaterali di chemio e radioterapia.
Un’amica della figlia filmò Aurora, già avanti con gli anni, mentre cucinava e in poco tempo il video diventò virale su YouTube tanto da essere invitata come ospite al programma Bong Appetit, trasmissione Usa, con un certo seguito, dove chef noti preparano pietanze arricchite proprio con... l'erba.
E pensare che nonna Aurora, come ha avuto modo di dichiarare anche in recenti interviste, nella sua lunga vita ha fatto “un tiro di canna” solo in un'occasione, finendo poi stesa a letto a lungo. Non provava nemmeno i suoi piatti – il pollo alla cacciatora, il suo preferito – avvalendosi di collaboratori pronti a darle un giudizio sul gusto, testando invece a naso il profumo conferito all'ingrediente aggiuntivo a quando “spadellato”.
Pronta da sempre a definirsi “liberale” la signora  Leveroni ha sempre sostenuto di non aver mai avuto preconcetti verso l'erba, mentre la cucina è sempre stata una sua passione, ereditata in parte dalla famiglia del marito, nativo di Genova. Ed in Italia era tornata un paio di volte, facendo sempre tappa a Dorio. Non stupisce dunque che la notizia della sua scomparsa sia arrivata fin sul Lago di Como.
“Ho avuto una vita meravigliosa e una grande famiglia. Ho avuto amici così buoni per i quali sono così grata. Quanto ci siamo divertiti. Ho sempre detto ai miei figli di farsi amici giovani, soprattutto quando invecchiano. Aiutano a tenere le mente aperta. Per quelli di voi al mio capezzale, grazie per le vostre amorevoli cure in questi ultimi mesi di vita qui su questo pazzo ma bellissimo pianeta. Sono felice di fare quel viaggio verso qualsiasi cosa si trovasse oltre. Prendetevi cura di questa terra e degli altri, siate tolleranti e siate gentili. Non dimenticare che la vita è temporanea. Tutto passa. E molto più veloce di quanto si possa pensare. E’ stato divertente e ora vado a cucinare per gli angeli o …chiunque venga a sedere al mio grande tavolo. Ci vediamo” con queste parole Nonna Marijuana ha voluto salutare tutti, ricordando di prendersi cura e aiutare gli altri come lei ha fatto... a suo modo.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco