• Sei il visitatore n° 169.580.720
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Sabato 20 novembre 2021 alle 09:41

Lecco: all'Ist. Parini una mostra contro la violenza sulle donne

Fine settimana intenso per l'Istituto Parini di Lecco, che oggi, sabato 20 novembre, apre le porte "telematicamente" ai genitori per una visita online alla Scuola. Giovedì 18, invece, si è svolta un'interessante serata dedicata al grande artista seicentesco Caravaggio, con l'attore Paolo D'Anna, che ormai ha nel curriculum una lunga serie di spettacoli incentrati sui grandi scrittori italiani, soprattutto quelli più "alternativi", oltre a Caravaggio Alda Merini fino a Pier Paolo Pasolini.



Invece per la Giornata contro la Violenza sulle Donne è stata predisposta nell'atrio della scuola un'installazione, coordinata dalla professoressa Carmen Greco dal titolo "Violenza verso rispetto: per combattere la violenza impariamo il rispetto". Le immagini appese, scelte da nove classi degli indirizzi Turistico e Professionale del Parini, rappresentano donne che hanno saputo affermarsi con le loro qualità "in una società che le voleva solo madri, mogli e figlie devote". Dall'altra parte invece il tema del bosco autunnale, dal titolo "E poi diventa vita".



"Noi vorremmo dare anche un segnale di fiducia - dice la professoressa Carmen Greco - non solo di denuncia di fatti purtoppo già noti. Noi insegnanti siamo fiduciosi che soprattutto le giovani generazioni sapranno uscire da questa spirale di violenza, che ogni giorno lancia in prima pagina omicidi di donne e di bambini, per un rapporto fondato invece sulla reciproca comprensione e sulla fiducia, non certo sul possesso".


La ricorrenza del 25 Novembre - scrive infatti la locandina accompagnatoria della mostra - non deve essere solo un momento di denuncia contro la violenza sulle donne, ma soprattutto un'occasione per acquisire la coscienza che ciascuno di noi può contribuire a realizzare una società di ascolto, accoglienza, rispetto, solidarietà, in sintesi una società non violenta.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco