• Sei il visitatore n° 168.335.703
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Lunedì 29 novembre 2021 alle 18:32

Dalla Provincia 100.000 euro per i centri di raccolta rifiuti

La Provincia di Lecco ha assegnato i contributi relativi al bando per la realizzazione di interventi di adeguamento o manutenzione dei centri comunali/sovracomunali dei rifiuti urbani raccolti in modo differenziato e per l’incentivazione della differenziata – annualità 2021, destinato ai paesi del territorio.
La dotazione è pari a 100.000 euro per finanziare, fino a un massimo del 50% dell’importo complessivo, gli interventi selezionati in base a requisiti predefiniti, fino a 15.000 euro. Entro i termini previsti dal bando (15 ottobre) sono pervenute 12 domande, 9 delle quali sono state ammesse, con i rispettivi Comuni che hanno ricevuto l’intero contributo richiesto.
La tipologia dei vari interventi riguarda:
- adeguamento/manutenzione dell'area rifiuti urbani pericolosi
- adeguamento/manutenzione della rete delle acque meteoriche
- realizzazione/manutenzione dei sistemi di controllo degli accessi o monitoraggio dei flussi dei rifiuti e dei sistemi di videosorveglianza
- creazione di punti di raccolta per non residenti (casette)
- altri interventi di adeguamento/manutenzione: cartellonistica, segnaletica orizzontale e verticale, recinzioni, pavimentazioni
Il quarto punto riguarda in particolare i Comuni di Colle Brianza, Ballabio, Premana, Sueglio e Casargo.

Di seguito la graduatoria definitiva:



“Con questo bando - commenta il Consigliere delegato all’Ambiente Stefano Simonetti - la Provincia di Lecco ha voluto perseguire l’obiettivo del miglioramento qualitativo e quantitativo della differenziata dei rifiuti urbani, attraverso il potenziamento dei centri di raccolta, anche in funzione dell’esigenza di gestire correttamente particolari tipologie di scarti e in previsione dell’introduzione della tariffa puntuale. Le novità del bando 2021 hanno riguardato l’aumento da 8.000 a 15.000 euro del contributo massimo della Provincia e la possibilità per i Comuni di accantonare la loro quota anche successivamente all’esito del bando, agevolando così la loro partecipazione. Ancora una volta abbiamo cercato di sostenere gli enti del territorio, nel nostro ruolo di Casa dei Comuni”.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco