Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 158.948.409
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Giovedì 23 dicembre 2021 alle 08:19

UP – Un Percorso/31: l’impegnativo sentiero per il Monte Due Mani da Ballabio

Negli scorsi mesi, in un’altra puntata di UP, vi abbiamo presentato il sentiero che dalla Forcella di Olino, lungo la strada che collega Ballabio e Morterone, porta in vetta al Monte Due Mani. Quest’oggi, invece, vogliamo proporvi un altro sentiero: quello che parte direttamente dal paese di Ballabio. Attenzione, però: specifichiamo da subito che si tratta di un sentiero molto ripido e che presenta alcuni tratti esposti. Per questo motivo, è classificato come EE (per escursionisti esperti).

Inoltre, è assolutamente sconsigliato in caso di neve. Prima di intraprenderlo, è bene quindi verificarne le condizioni. Quando ci siamo stati noi, sabato 18 dicembre, la neve era quasi tutta sciolta. Considerato che negli scorsi giorni non ne è cadut dia nuova, è probabile che attualmente sia percorribile senza dover ricorrere a particolare attrezzatura. Consigliamo tuttavia di tenere i ramponcini a portata perché potrebbero esserci dei tratti non esposti al sole dove è presente neve ghiacciata.
Partenza: Ballabio (661m slm)
Arrivo: Monte Due Mani (1.666m slm)
Sentiero: 30
Difficoltà CAI: EE
Durata: 2 ore
Dislivello: 1.005
Adatto ai bambini: no
N.B. Foto scattate il 18 dicembre 2021. Le condizioni d’innevamento potrebbero essere diverse.

La partenza della nostra escursione, dicevamo, è a Ballabio, lungo la provinciale che va verso Balisio e la Valsassina. Verso la fine del paese, sulla destra per chi viene da Lecco, c’è uno spiazzo con un piccolo parcheggio e una fermata del bus. Proprio da qui parte il sentiero 30 per il Monte Due Mani. Imbocchiamolo.

Il primo tratto è una bella camminata nel bosco, senza difficoltà, e il sentiero è in comune a quello che porta alla località Bongio e al Bivacco Emanuela. Dopo circa 30/40 minuti di cammino, si arriva alla Baita de Bertu e Peppo. Qui si svolta a sinistra, seguendo le indicazioni per il Monte Due Mani, e si risalgono alcuni graditi. Superata la baita, si arriva a un bivio: a destra si prosegue per il Bivacco Emanuela, a sinistra, dove andiamo noi, si sale verso il Due Mani.

Il sentiero taglia il fianco della montagna con un andamento pressoché pianeggiante, ma non bisogna farsi illusioni: dopo poco, infatti, le pendenze si fanno molto sostenute e si risale quasi dritto per dritto un pendio erboso decisamente ripido.

Questo tratto, effettivamente impegnativo, dura circa 30 minuti, al termine dei quali, dopo aver guadagnato molto dislivello, si sbuca su una cresta molto panoramica che scende direttamente dalla vetta del Due Mani: la croce di vetta e l’adiacente bivacco Locatelli Milani Scaioli sono ben visibili.

Tuttavia, non è ancora il momento di abbassare la guardia: il sentiero, ora meno ripido ma piuttosto stretto, passa in mezzo ad alcune rocce e alcuni passaggi sono un po’ esposti. Si arriva quindi ai piedi di un ultimo ripido ma breve pendio erboso, proprio sotto la croce: è l’ultimo sforzo.

Una volta arrivati in vetta, circa 2 ore dopo la partenza, ogni fatica è ripagata dalla spettacolare vista apertissima sulle montagne della Valsassina, sul Resegone, su Lecco e il lago, e, poco oltre, sulla pianura.

Nelle giornate limpide, gli Appennini sono bene evidenti, insieme alle principali cime delle Alpi, come il Monte Rosa.
Per la discesa si può ripercorrere lo stesso sentiero dell’andata, prestando molta attenzione a non scivolare specialmente nei tratti più ripidi.

Michele Castelnovo
www.trekkinglecco.com

Articoli correlati:
16.12.2021 - UP–Un Percorso/30: la splendida vista dal Monte San Primo, al centro del triangolo lariano
02.12.2021 - UP – Un Percorso/29: un breve e semplice anello da Germanedo a Neguggio e alla Rovinata
26.11.2021 - UP–Un Percorso/28: salita a San Calimero, l'inconfondibile chiesetta dal tetto rosso sopra Pasturo
18.11.2021 - UP-Un Percorso /27: sul Resegone con la neve. Il sentiero da Morterone
11.11.2021 - UP–Un Percorso/26: in gita sulla neve al Rifugio Casera Vecchia di Varrone da Premana
04.11.2021 - UP – Un Percorso/25: il panorama mozzafiato sul lago dal Sasso di Preguda
28.10.2021 - UP – Un Percorso/24: alla conquista del Pizzo Tre Signori da Introbio (parte 2)
21.10.2021 - UP – Un Percorso/23: alla conquista del Pizzo Tre Signori da Introbio (parte 1)
14.10.2021 - UP–Un Percorso/22: il Corno Birone, vertiginosa cima tra Civate e Valmadrera
07.10.2021 - UP – Un Percorso/21: Pianezzo e il Corno di Canzo orientale con un giro ad anello da Valmadrera
30.09.2021 - UP–Un Percorso/20: in cima al Magnodeno, la montagna più chiacchierata dell'anno
23.09.2021 - UP-Un Percorso/19: il sentiero 1 di Lecco, la 'classicissima' per il Resegone
16.09.2021 - UP – Un Percorso/18: in cammino verso la Basilica di San Pietro al Monte
05.08.2021 - UP–Un Percorso/17: se agosto sembra ottobre... ecco cinque camminate ''rain friendly''
29.07.2021 - UP–Un Percorso/16: via dal caldo, fuga in Alta Valtellina con un'escursione al Rifugio Pizzini
22.07.2021 - UP–Un Percorso/15: dall'Alpe Giumello alla vetta panoramica del Monte Croce di Muggio
15.07.2021 - UP–Un Percorso/14: la via estiva dal Pialeral per salire in cima al Grignone
08.07.2021 - UP–Un Percorso/13: adrenalina e vertigini, il Sentiero dei Pizzetti sul San Martino
01.07.2021 - UP – Un Percorso/12: in vetta alla Grignetta per la classica Cresta Cermenati
24.06.2021 - UP-Un Percorso/11: alla scoperta della Val Biandino, un 'paradiso' naturale
17.06.2021 - UP – Un Percorso/10: il Monte Legnoncino, il balcone (per tutti) sul Lago di Como
10.06.2021 - UP – Un percorso/9: sul Bolettone dall'Alpe del Viceré per una camminata fuori provincia
03.06.2021 - UP – Un percorso/8: alla scoperta del Monte Ocone con un giro ad anello da Carenno
27.05.2021 - UP - Un Percorso/7: una bella passeggiata da Balisio al Pialeral
20.05.2021 - UP - Un Percorso/6: il Due Mani e la sua splendida vista, con partenza dalla Forcella di Olino
13.05.2021 - UP - Un Percorso/5: da Moggio ai Piani d'Artavaggio per la fioritura dei crochi
06.05.2021 - UP - Un Percorso/4: da Lecco fino alla cima del Monte Barro, per una vista impareggiabile
29.04.2021 - UP – Un Percorso/3: al Rifugio Rosalba per il Sentiero delle Foppe, primo approccio alla Grignetta
22.04.2021 - UP – Un Percorso/2: il Monte Melma, la montagna più snobbata. Itinerario da Cereda alla vetta
15.04.2021 - UP - Un Percorso: nuova rubrica lungo i sentieri lecchesi. Si parte da quello che passa dalle pozze del... Cornizzolo
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco