• Sei il visitatore n° 168.361.207
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Mercoledì 29 dicembre 2021 alle 16:08

Lecco: TINnamoreraidime fa il pieno di sostegno, per regalare un'incubatrice al Manzoni

L'obiettivo principale resta l'acquisto di un'incubatrice: un progetto ambizioso, che probabilmente richiederà ancora un po' di tempo, al quale però hanno già contribuito in tanti, con la generosità che spesso "riscalda" le festività natalizie. Procede di buon ritmo l'attività di TINnamoreraidime APS, l'associazione no profit con sede legale a Galbiate costituita lo scorso ottobre per dare una veste formale all'impegno di un gruppo di mamme e papà del territorio a sostegno della Terapia Intensiva Neonatale (TIN) dell'Ospedale Manzoni di Lecco, che molti di loro hanno conosciuto da vicino.

I biglietti solidali

L'opera di Marta Disetti, vincitrice del concorso artistico

Tante, infatti, le iniziative promosse nelle scorse settimane per raggiungere l'obiettivo prefissato, approfittando anche del periodo di festa. Il gruppo, come ci ha raccontato la presidente Chiara Frigerio, è così riuscito a distribuire oltre 100 panettoni solidali preparati dal maestro pasticcere Emanuele Valsecchi e numerosi biglietti di auguri, raccogliendo poi ulteriori fondi grazie alla "sinergia" con la Scuola dell'Infanzia Maria Bambina di Lissone, che ha messo in vendita le decorazioni natalizie con cui i piccoli alunni hanno addobbato gli alberi del cortile; un altro aiuto "da lontano" è giunto dalla Pro Loco di Castione Andevenno, che ha distribuito copie del libro "La mucca dalle uova d'oro" - scritto da una coppia di genitori del posto - consegnandone il ricavato all'associazione lecchese.

Gli addobbi dei bimbi di Lissone

In "cassa", inoltre, le offerte per le opere del concorso artistico "L'arte della nascita", vinto dal quadro di Marta Disetti esposto insieme a tanti altri proprio nei corridoi del nosocomio di via dell'Eremo.

La consegna di un omaggio natalizio agli operatori della TIN

"Il bilancio è più che positivo, anche se per arrivare ad acquistare l'incubatrice servono ancora parecchie risorse" ha commentato Chiara Frigerio. "A riscuotere grande successo è stato anche il corso rivolto agli adulti sulle modalità di approccio alla lettura con i bambini, sempre organizzato per la stessa causa: ha visto la partecipazione di 200 persone, molte di più di quelle iscritte agli incontri online di letture ad alta voce per le famiglie con l'esperta Jessica Omizzolo, che abbiamo deciso di riproporre domani, giovedì 30 dicembre, alle 17.00, sempre con offerta libera; sono ancora disponibili alcuni posti, quindi invitiamo tutti a contattarci".

Intanto, però, un piccolo grande risultato TINnamoreraidime lo ha già raggiunto: nelle scorse settimane il sodalizio si è infatti aggiudicato un premio da 5.000 euro - il più sostanzioso in palio - nell'ambito del bando "Costruiamo il Futuro Brianza", che ha consentito di donare poltrone e cuscini per l'allattamento alla TIN dell'Ospedale di Lecco. La strada, insomma, è ben tracciata. Non resta che proseguire così, con la speranza che il nuovo anno porti con sè anche la tanto desiderata incubatrice per i piccoli più "frettolosi" di venire al mondo.
Articoli correlati:
27.10.2021 - L'impegno per la TIN del Manzoni sfocia in un'associazione, pronte iniziative 'solidali'
B.P.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco