Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 147.453.516
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Venerdì 07 gennaio 2022 alle 15:20

Confindustria: contro il caro bolletta il servizio 'Energy Target'

Giacomo Riva
Con l’inizio del nuovo anno, dove come previsto perdurano le criticità sul fronte dei costi di energia elettrica e gas, il Consorzio Energia Lombardia Nord - la realtà consortile che fa capo a Confindustria Lecco e Sondrio - ha attivato il nuovo servizio Energy target.
Dedicato alle imprese che hanno un contratto per le forniture energetiche a prezzo variabile e desiderano passare a quello fisso, lo strumento permette di ricevere dal Consorzio Energia Lombardia Nord un alert nel momento in cui il mercato raggiunge soglie di prezzo interessanti, e definite dall’azienda stessa, per valutare un fixing, ovvero il passaggio a prezzo fisso.
E se il Consorzio ha intensificato gli sforzi per tenere puntualmente aggiornate le imprese sin dalle prime avvisaglie del caro energia, che è poi andato in crescendo, sempre da gennaio è attivo il servizio di invio quotidiano di un’analisi in forma più dettagliata e completa relativa all’andamento dei mercati e alle previsioni.
“Entrambi gli strumenti - evidenzia il Presidente del Consorzio Energia Lombardia Nord, Giacomo Riva - promettono di essere particolarmente utili se consideriamo che negli ultimi giorni di dicembre i valori previsionali per il 2022 hanno fatto registrare nuovi massimi storici, con i forward di febbraio sul gas che hanno superato quota 1,9 euro al m3: un valore in grado di impattare notevolmente sull’intero sistema produttivo nazionale. E se le notizie giunte da Bruxelles sul finire dell’anno e relative ad un possibile ripensamento circa la tassonomia energetica dei prossimi anni hanno portato, nei primi tre giorni di gennaio, ad un ridimensionamento rispetto ai valori massimi di fine dicembre, le dinamiche rialziste hanno tuttavia ripreso vigore dal 4 gennaio, riportando in alto i prezzi previsti per i prossimi mesi”.
Sia il servizio Energy target sia i report quotidiani - assieme alle analisi su consumi e costi dedicate alle singole realtà - sono disponibili gratuitamente per i Soci del Consorzio Energia Lombardia Nord oltre che per tutte le imprese associate a Confindustria Lecco e Sondrio, in considerazione della particolare congiuntura.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco