Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 159.206.277
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Domenica 09 gennaio 2022 alle 21:12

Dervio: è scomparso a 90 anni Nicolò Simone, campione di canottaggio che sfiorò le Olimpiadi

Nicolò Simone con la benemerenza civica
La comunità di Dervio perde un vero e proprio "pilastro", un grande campione nello sport capace di lasciare un segno evidente anche grazie al suo costante impegno sul territorio. È profondo il cordoglio nel paese dell'alto Lago per la scomparsa di Nicolò Simone, 90 anni compiuti lo scorso 4 dicembre, ex canottiere in grado di sfiorare il sogno olimpico.
Vincitore di medaglie sia a livello nazionale che mondiale, nel 1952 avrebbe infatti dovuto partecipare ai Giochi di Helsinki, un'esperienza resa però impossibile a causa di un problema di salute accusato dal suo compagno di equipaggio nel due senza Erio Bettega, con il quale difendeva i colori della "Redaelli Dervio". Fu questo, come raccontava lui stesso, il maggior rammarico della sua importante carriera sportiva, costellata di successi tra i quali si ricordano in particolare l'oro ottenuto nel 1951 ai Giochi del Mediterraneo e l'argento dell'anno precedente ai Campionati Europei.
"Aveva un carattere forte e determinato, forgiato proprio dalla lunga pratica sportiva ad altissimi livelli" ha commentato il sindaco di Dervio Stefano Cassinelli, annunciando commosso la notizia della sua scomparsa. Soltanto pochi mesi fa, a luglio, il primo cittadino aveva premiato il 90enne con la benemerenza civica Honor Delphum, simbolico omaggio tanto al suo passato di grande campione quanto al suo importante impegno in paese: per oltre vent'anni, infatti, Simone era stato presidente della Pro Loco, contribuendo a ideare e promuovere tantissime iniziative per lo sviluppo del territorio, ma era stato anche alla guida del Panathlon Alto Lario e della sezione Lombardia dell'Associazione Nazionale Atleti Olimpici e Azzurri d'Italia.
"A Dervio ha davvero lasciato un segno profondo, ha saputo dare tanto a tutti, sempre insieme alle persone a lui più care a partire dalla moglie Agnese, mancata da qualche tempo" ha aggiunto ancora il sindaco Cassinelli, unendosi ai famigliari di Simone nel momento del dolore per la sua scomparsa. I funerali si terranno domani, martedì 11 gennaio, alle 14.30 nella Chiesa Parrocchiale di Dervio.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco