Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 146.845.811
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Giovedì 13 gennaio 2022 alle 16:19

Molestie sessuali in piazza Duomo: il 18enne arrestato aveva abitato a Lecco

Aveva abitato anche a Lecco Mahmoud Ibrahim, 18 anni, uno dei due giovani finiti in manette dopo le molestie sessuali denunciate da nove ragazze, dopo il Capodanno trascorso in Piazza Duomo a Milano. Originario dell'Egitto e attualmente residente a Dergano, era stato ospite di connazionali nella nostra città subito dopo il suo arrivo in Italia, nell'estate del 2019, per poi trasferirsi nel capoluogo lombardo non appena raggiunta la maggiore età, rivolgendosi altresì per un aiuto alla Casa della Carità nell'intento di cercare un domicilio e rinnovare il suo permesso di soggiorno.
Disposta la misura cautelare della custodia in carcere anche per un 21enne di Torino: dinnanzi agli inquirenti entrambi si sarebbero dichiarati innocenti, ma le testimonianze delle vittime e le immagini delle telecamere presenti in zona lascerebbero poco spazio a dubbi. Mahmoud Ibrahim, nello specifico, si sarebbe difeso sostenendo di non aver "fatto niente", di non aver toccato le ragazze e di aver solo guardato quanto stava accadendo in piazza: su di lui, tradotto al carcere di San Vittore e indicato dalle vittime come uno degli aggressori, pendono però accuse gravissime, ovvero quelle di aver partecipato alla violenza di gruppo ai danni di quattro ragazze e alla rapina di una di esse.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco