Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 147.427.816
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Venerdì 14 gennaio 2022 alle 09:46

PAROLE CHE PARLANO/56

Allegria

Se dovessimo suggerire dei sinonimi di allegria, nel nostro elenco finirebbero parole come buonumore, contentezza, felicità, gaiezza, giovialità, letizia, briosità e altri ancora. Il nostro vocabolario si rivela ricco quando si tratta di esprimere i sentimenti positivi che definiscono questa gioia di vivere, la cui mancanza genera immediatamente termini contrari come malumore, malinconia, amarezza, mestizia, scontentezza, dispiacere, infelicità, sconforto, disperazione, angoscia, abbattimento ecc. È evidente che chi possiede uno spirito allegro avrà uno sguardo positivo e propositivo nei confronti della vita e della società, che lo porterà a essere svelto, attivo, laborioso, operoso, industrioso... in parole povere alacre; ed è proprio a questo termine che dobbiamo riferirci per conoscere l'etimologia di allegro. Il latino ci propone infatti il termine alacer e il suo accusativo alacrem, acquisito dall'antico francese e trasformato in alaigre, da cui deriva infine il nostro allegro.
Uno spirito allegro non rimane ingabbiato e chiuso in se stesso, ma appare acceso e chiaro come una lanterna, capace di illuminare e rallegrare chi gli sta attorno. Consapevole di questa fondamentale funzione, Tommaso Moro compose questi versi di una famosa preghiera:
Dammi un'anima che non conosca la noia, i brontolamenti, i sospiri, i lamenti, e non permettere che mi crucci eccessivamente per quella cosa troppo ingombrante che si chiama "io". Dammi, Signore, il senso del buonumore.
Ripreso, secoli dopo, da Mark Twain che esplicitamente ci suggerisce che Il miglior modo per stare allegri è cercare di rallegrare qualcun altro.


PER RILEGGERE LE PRECEDENTI PUNTATE DELLA RUBRICA, CLICCA QUI
Rubrica a cura di Dino Ticli
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco