• Sei il visitatore n° 169.299.501
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Giovedì 10 febbraio 2022 alle 13:49

Pasturo, 110 anni dalla nascita di Antonia Pozzi: le iniziative in programma

L’Associazione “Il Grinzone” di Pasturo, con una nota firmata dall'ex sindaco Guido Agostoni, ricorda i 110 anni della nascita di Antonia Pozzi, avvenuta il 13 febbraio 1912. La poetessa, di famiglia milanese, scelse Pasturo come “luogo dell’anima”, dove volle anche essere sepolta nel locale cimitero. In Valsassina Antonia Pozzi giunse per la prima volta a soli sei anni, e nel paese sotto il Grignone scrisse moltissimi dei suoi componimenti.


La residenza di Pasturo, in via Roma, della poetessa Antonia Pozzi

La nota dell’Associazione “Il Grinzone” comunica che l’anniversario della sua nascita sarà ricordato con eventi significativi. A partire dalla prossima primavera verranno organizzate visite guidate al percorso che si snoda tra le vie di Pasturo, con pannelli che riprendono scritti e fotografie di Antonia, e fino alla casa della poetessa, la palazzina di via Roma quasi sulla sponda del Grinzone. L’edificio vede da alcuni mesi la presenza di nuclei familiari dell’Associazione “Mondo di comunità e famiglia”.
Nel mese di maggio, dal 13 al 15, si terrà poi una kermesse letteraria, ideata e diretta da Gianni Griveller di Monza, in collaborazione con Fara editore di Rimini. L’evento centrale sarà il 14 alle ore 15.30 con un incontro sulle parole di Antonia Pozzi presso il cine teatro “Bruno Colombo” di Pasturo. Interverranno critici e autori di ricerche sui suoi scritti. Vi sarà anche la lettura di poesie da parte di Cinzia Denti. La manifestazione ha il patrocinio del Comune di Pasturo, con il sindaco Pierluigi Artana.


Il volumetto sulle "Poesie pasturesi" di Antonia

Il 18 giugno si concluderanno le iniziative rievocative con la cerimonia finale della sesta edizione del premio internazionale di letteratura “Per troppa vita che ho nel sangue”, dedicato sempre ad Antonia Pozzi. Ideato dalla poetessa Caterina Silvia Fiore, è patrocinato dal Comune di Pasturo congiuntamente a quello di Roseto degli Abruzzi che anche quest’anno donerà il simbolo della città, la prestigiosa rosa d’argento.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco