• Sei il visitatore n° 182.239.653
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Giovedì 03 marzo 2022 alle 10:46

IC Calolzio: conclusa in bellezza la Settimana dei Valori

Si è chiusa in bellezza la Settimana dei Valori organizzata come ogni anno presso l'Istituto Comprensivo di Calolzio, sia per l'esito generoso e "abbondante" della raccolta di materiale scolastico sia per una conclusione molto speciale.




"La modalità di incontri a distanza attraverso video-conferenze non ha limitato la potenzialità comunicativa di valori ed esperienze" commenta il professor Massimo Tavola, esprimendo grande soddisfazione per l'ottima riuscita di tutte le attività, che in questa occasione hanno anche ottenuto il patrocinio di tutti i Comuni dell'Istituto Comprensivo, della Provincia di Lecco e della Regione Lombardia. "Con l'AIDO, per esempio, sono state fortissime le testimonianze di due nuovi protagonisti, Gabriele Balconi e Stefano Rolandi, due giovani ex alunni della "Manzoni" che hanno descritto la loro commovente esperienza del dono ricevuto, rispettivamente di midollo osseo e di organo. Sempre molto efficaci anche gli incontri de "Lo Specchio" con la partecipazione di Fabrizio Fontana, testimonial di Telethon, e Angelo Gandolfi, già Sindaco di Monte Marenzo e presidente della Comunità Montana. Si è inoltre allargata la presenza e partecipazione della Protezione Civile. L'AVIS, invece, ha indetto un concorso di creazioni artistiche e poetiche per il prossimo calendario".




Una crescita continua, insoma, per l'iniziativa, che quest'anno è tornata a coinvolgere anche la Scuola media di Torre de' Busi. E proprio con questi alunni si è chiusa la Settimana "in bellezza", avendo avuto l'opportunità di incontrare in presenza i Volontari del Soccorso, che li hanno raggiunti con un'ambulanza nel piazzale antistante il plesso.
"L'iniziativa, insomma, è stata pienamente e completamente realizzata, con enorme soddisfazione di tutti" prosegue Massimo Tavola. "Ma soprattutto è stata un "vaccino" contro l'indifferenza, l'egoismo, l'insensibilità verso gli altri, grazie alla variegata e ricchissima esperienza e testimonianza di amore al prossimo, di gratuità e solidarietà delle varie associazioni di volontariato che sono il cuore pulsante della nostra società. Abbiamo gettato un seme per avere in futuro cittadini disposti a spendersi per gli altri".



La Settimana dei Valori è stata anche un’occasione per un’esperienza diretta e personale di solidarietà: ha riscosso un grande successo, infatti, la raccolta di materiale scolastico (penne, pastelli, pennarelli, colle, righelli, gomme, quaderni, astucci...) per i bambini del "Puericultorio" Progetto "P.Ugo" di Lima, in Perù, realizzato dall'associazione Operazione Mato Grosso. La Scuola secondaria di primo grado dell'Istituto Comprensivo di Calolzio ha accumulato materiale in ben 12 scatolini, in aggiunta ai tre degli amici di Torre de' Busi.




"Credo davvero che tutte queste iniziative possano davvero stimolare i nostri giovani studenti, sulla base della testimonianza e della "provocazione" dei vari volontari, a cogliere ancora meglio come la collaborazione, la mutualità, le responsabilità, l’attenzione agli altri, la solidarietà e l’impegno di molti per il prossimo siano gli elementi speciali della formula che ci permetterà di superare definitivamente la dura prova della pandemia, a cui ora si è aggiunta la tragedia della guerra in Ucraina" conclude l'insegnante. "Un grazie speciale va a Luca Brusadelli, referente per le tecnologie digitali per la scuola, e all'Amministrazione comunale che ha migliorato il collegamento Internet con l'allacciamento alla fibra, consentendo lo svolgimento degli incontri a distanza, nonché ai docenti responsabili delle varie sedi della Scuola secondaria di primo grado (Sonia Valsecchi per Vercurago, Pietro Diodati per Carenno e Manuela Bonacina per Calolzio), alla Vicaria Prof.ssa Anna Bruna Frigerio e alla Dirigente Prof.ssa Sabrina Scola per l'impegno, la condivisione e la promozione della Settimana".
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco