Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 159.351.961
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Martedì 10 maggio 2022 alle 16:39

Monte M.: 1.300 euro per l'AIRC con 88 azalee vendute. Doni 'simbolici' nella comunità

Come da 37 anni a questa parte, ancora una volta i volontari dell’Area sociale della Polisportiva di Monte Marenzo sono scesi in piazza per raccogliere fondi a sostegno dell’Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro (AIRC). Domenica 8 maggio sono state più che sufficienti tre ore nei pressi del Municipio per distribuire 88 azalee e racimolare 1.330 euro.




Diversi i momenti significativi della giornata. Per iniziare, alle 10.00, Angelo Fontana della Polisportiva, alla presenza del sindaco Paola Colombo, ha donato un'azalea della ricerca alla signora Gisella Malighetti, che in questi giorni sta ospitando una famiglia di sei persone ucraine fuggite dall’orrore della guerra. Un gesto di riconoscenza per la sua solidarietà, simbolico anche per tutte le altre famiglie di Monte Marenzo che hanno aperto la loro casa e la loro umanità a donne e bambini del Paese europeo martoriato dal conflitto. Al momento della consegna erano presenti anche il maestro Gabriele Bolis, Gilberto Garghentini, Dario Bolis e Giovanni Gilardi, che hanno allieto l’evento con la loro musica.




A seguire, Fabrizio Fontana ha posato un’azalea sul luogo di sepoltura della mamma Marilena, esprimendo un pensiero per tutte le mamme volate in cielo che vivono sempre nei cuori dei loro cari. Tanti, a tal proposito, i giovani che hanno scelto di regalare un fiore alle loro "festeggiate", tra cui anche la 14enne Camilla, la più giovane nell'"albero genealogico" di una famiglia che ha scelto di sostenere l'AIRC con quattro generazioni (oltre alla giovanissima, la mamma Sara, la nonna Piera e la "bis" Carolina).





Infine, un momento dedicato alla ricerca anche in ambito sportivo: proprio domenica, infatti, nel palazzetto di Monte Marenzo la squadra SVV Bozen Goats si è laureata Campione d’Italia di floorball, un traguardo che il sindaco Paola Colombo ha voluto premiare anche consegnando al capitano un'azalea.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco