Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 159.346.365
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Venerdì 13 maggio 2022 alle 09:43

Comunità Energetiche Locali: il 23 un convegno a Lecco

Il prossimo 23 maggio alle ore 18.00, nella sala conferenze di Palazzo Falck a Lecco (Piazza Garibaldi 4), si terrà il convegno di approfondimento dal titolo “Le Comunità Energetiche locali: certezze e opportunità”, dedicato ai Comuni e a tutta la cittadinanza.
Sarà un momento di confronto con le Istituzioni e gli operatori del settore sulla recente legge regionale 23 febbraio 2022 n. 2 e una preziosa occasione per tutti coloro che vogliano essere aggiornati su un tema di grande attualità, per rispondere ad alcune delle domande più semplici e ricorrenti in materia: Cosa sono le Comunità Energetiche? Qual è il loro obiettivo? Quali sono i vantaggi di costituirle?



L’incontro, organizzato e moderato dal Consigliere regionale Mauro Piazza, vedrà la partecipazione di tre importanti relatori: Massimo Sertori, Assessore agli Enti locali, Montagna e Piccoli Comuni di Regione Lombardia, Paolo Arrigoni, Senatore–Questore del Senato della Repubblica e Responsabile del dipartimento Energia della Lega-Salvini Premier, e Marco Canzi, Presidente del Consiglio di Amministrazione di ACSM-AGAM SpA.
Il confronto dei legislatori con il principale player territoriale del settore energetico permetterà non solo di analizzare le novità normative a livello sia statale che regionale, ma anche di creare un dialogo fatto di proposte e di momenti di dibattito costruttivo sull’approvvigionamento energetico del sistema produttivo italiano e sull’importanza delle fonti rinnovabili.
Una serata che aiuterà cittadini, imprese, Enti locali e le Istituzioni stesse a prendere maggior consapevolezza sulle sfide future, una consapevolezza sempre più necessaria, anche alla luce della crisi ucraina.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco